di Gi Elle

Pordenone a tutto jazz. Prosegue infatti con successo al Teatro Verdi la rassegna che propone sul palcoscenico grandi concerti immersi nell’atmosfera carica del fascino da jazz club, realizzati in partnership tra Teatro e Peressini srl.
Domani 5 giugno, alle 21, jazz e world music dal Mediterraneo con un duo d’eccezione di cui un Premio Oscar come Luis Bacalov ha detto “iI risultato artistico dei due interpreti è di altissimo livello e merita l’attenzione di tutti gli appassionati di musica”: si tratta di Gianni Iorio, al bandoneon, e Pasquale Stafano al pianoforte. Dopo il successo internazionale del tour Nocturno, titolo anche dell’album pubblicato dall’etichetta Enja Records nel 2016, i due musicisti proseguono con Racconti Mediterranei un percorso alla ricerca di nuove sonorità tipicamente italiane.
Con Jazz Club 2019 prosegue anche Food&Music, ovvero uno spazio pre-concerto che si preannuncia tutto da vivere e ricco di sapori, con speciali selezioni di finger food create per il concerto. Biglietti per i concerti e le degustazione Food & Music prenotabili alla Biglietteria del Teatro.
A concludere Jazz Club 2019, mercoledì 12 giugno, “Porgy & Bess revisited” l’incontro di tre personalità diverse, tre musicisti che hanno voluto condividere una grande e bella avventura: Nicolas Dautricourt al violino, Pascal Schumacher al vibrafono e Knut-Erik Sundquist al contrabbasso.

Il duo Gianni Iorio e Pasquale Stafano è atteso al Teatro Verdi.

Intanto, mentre è appena calato il sipario sulla Stagione 2018/2019, il Teatro Verdi conferma la sua attività di “teatro aperto tutto l’anno”: infatti, oltre alla rassegna Jazz Club, già si scaldano i motori per le prossime attività estive, tra tutte la conferma della presenza in città della prestigiosa “Gustav Mahler Jugendorchester” che per il terzo anno consecutivo sarà in residenza al Verdi grazie all’importante sostegno di PromoTurismo Fvg.  L’appuntamento con la Gmjo a Pordenone è attesissimo anche per il 2019, soprattutto dopo i due concerti sold-out dello scorso anno. La tournée estiva 2019 vede una collaborazione di due artisti eccezionali: Herbert Blomstedt, leggenda vivente della direzione orchestrale, e Christian Gerhaher, il baritono tedesco di riferimento nel panorama internazionale. Sarà per la terza volta in residenza artistica al Teatro Verdi dal 7 al 17 agosto. Il summer tour 2019 dell’orchestra fondata da Claudio Abbado toccherà le maggiori istituzioni concertistiche d‘Europa – Salisburgo, Amsterdam, Dresda, Essen, Francoforte, Lisbona – e sarà protagonista dell’apertura della Stagione 2019/2020 del Verdi con due grandi concerti il 3 e 4 settembre.
In programma (3 settembre) Canti Biblici di Dvořák, capolavoro assoluto e di raro ascolto, un esercizio spirituale in musica, meravigliosamente in sintonia con l’eleganza interpretativa della seducente voce di Christian Gerhaher. A questo ciclo di Lieder, fedele alla sua devozione per Bruckner, di cui è interprete di riferimento a livello mondiale, Herbert Blomstedt accosta l’espressività della Sinfonia n.6. Un percorso (4 settembre) dalla commovente dolcezza del poema sinfonico Morte e Trasfigurazione che rese Richard Strauss una celebrità ad appena 25 anni, all’idea di “poesia in musica” degli struggenti Rückert Lieder di Mahler. In conclusione, la Terza Sinfonia “Eroica” di Beethoven, creazione ai vertici di tutta la musica strumentale del passato e del presente.
Il Verdi riserva un periodo di prelazione sui concerti per tutti gli abbonati alla Stagione appena conclusa e agli abbonati Gmjo 2018 che potranno acquistare il pacchetto dei due concerti in esclusiva fino al 7 giugno alla Biglietteria del Teatro, aperta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19.
Le prevendite dei biglietti saranno aperte per tutti dal 10 giugno, sia online che in biglietteria. Dal 10 al 21 giugno speciale acquisti online a zero commissioni, uno speciale omaggio del Teatro al pubblico per la Festa della Musica 2019.
Info: www.comunalegiuseppeverdi.it. Prenotazioni telefonando allo 0434247624 o inviando una mail a biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it

La “Gustav Mahler Jugendorchester” e il maestro Herbert Blomstedt.

—^—

In copertina, il Teatro Verdi di Pordenone durante una serata jazz.

(Le foto jazz sono di Luca d’Agostino)

———————————————
Leggete anche
Vigneto.FriuliVG.com
———————————————

Hits: 66

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento