Hits: 69

La poesia e il contagio benefico dei versi, per salutare il primo giorno di primavera che ci potrebbe sospingere oltre il tunnel della crisi pandemica: oggi 21 marzo, ancora una volta Pordenonelegge festeggia la Giornata mondiale della Poesia. Lo farà dando appuntamento alle 12 sui canali social e youtube, con la messa online – accessibile per tutti in un clic – della video produzione “Luoghi della poesia, luoghi dell’anima”, su soggetto e sceneggiatura di Gian Mario Villalta, che racconta e celebra la prima edizione del Premio Umberto Saba Poesia, voluto e promosso dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e dal Comune di Trieste, organizzato dalla Fondazione Pordenonelegge. Va al poeta e scrittore Umberto Piersanti, presidente del Centro mondiale della poesia “Giacomo Leopardi” di Recanati, nel 2005 candidato al Premio Nobel per la Letteratura, la 1a edizione del Premio Saba: le emozioni della premiazione, le parole dei promotori e gli interventi dei giurati saranno restituiti al pubblico attraverso la suggestiva videoproduzione che include una lunga intervista con Umberto Piersanti, per riflettere insieme sulla poesia di ieri e di oggi. In quaranta minuti il mediometraggio prodotto da Fondazione Pordenonelegge renderà dunque omaggio a un “nume tutelare” della poesia, Umberto Saba, cui è dedicato il Premio, monitorando dall’osservatorio speciale di una città di frontiera l’evoluzione del fare poesia in Italia. Allo stesso tempo il video offrirà un ritratto del vincitore del premio, già impegnato per la futura edizione. Si alterneranno le voci di alcuni dei più noti poeti e critici contemporanei, componenti la Giuria del Premio Saba Poesia: sono Claudio Grisancich (presidente), Roberto Galaverni, Antonio Riccardi, Franca Mancinelli e Gian Mario Villalta. Sullo sfondo, scorreranno immagini di Trieste, riferimento carismatico per la scena letteraria del secolo breve, e anche nel nostro tempo crocevia reale e attuale di culture, tradizioni e stili di vita.

Umberto Piersanti

Pordenonelegge, nel tempo, ha costruito con tenacia il suo progetto poesia, attraverso un vasto arcipelago di iniziative: accanto al “festival nel festival” durante la Festa del Libro di settembre, si è sviluppato un vero e proprio Osservatorio sulla giovane Poesia, portato avanti anche attraverso il progetto editoriale delle collane Gialla, dedicata ai talenti poetici delle nuove generazioni, e Gialla Oro, dedicata agli autori di grande rilievo nel panorama nazionale e internazionale. Volumi editi proprio da Pordenonelegge: e sono sei le nuove pubblicazioni in arrivo nel corso del 2021, sei nuovi volumi che saranno presentati alla 22a edizione di Pordenonelegge in programma dal 15 al 19 settembre. Nel tempo sono fiorite molte iniziative che incentivano l’indagine sulla poesia dei giovani e della generazione Z, come il contest “I poeti di vent’anni – Premio Pordenonelegge Poesia”: l’edizione 2021 è rivolta agli autori nati fra il primo gennaio 1991 e il 31 dicembre 2000, che abbiano pubblicato un libro di poesia nel corso del 2020. C’è tempo fino al 10 aprile per compilare il form caricato su pordenonelegge.it e inviare il proprio libro, entro il 30 giugno verrà pubblicata la lista dei 10 libri selezionati. Proclamazione e premiazione dei vincitori nel settembre 2021 durante la 22a edizione di Pordenonelegge. Il concorso come una agorà per confrontare le voci più giovani, per lasciar emergere il fare poetico che si rinnova e cogliere l’orizzonte di un genere che muta pelle tra le generazioni.
Venerdì 19 marzo, intanto, con un incontro digitale ha preso il via il tour europeo dell’Antologia della Giovane Poesia italiana under 40, realizzata grazie a un bando Mibact/Siae. Il primo appuntamento è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Berlino, con l’intervento della direttrice Maria Carolina Foi, del presidente di Fondazione Pordenonelegge Michelangelo Agrusti e del presidente di Efasce pordenonesi nel mondo, Gino Gregoris; nel corso dell’evento il dialogo sui temi della poesia fra il direttore artistico di Pordenonelegge Gian Mario Villalta e il critico letterario Roberto Galaverni. E inoltre letture dei poeti Maria Borio, Azzurra D’Agostino, Daniele Mencarelli e Giulio Viano, fra gli autori dell’Antologia Giovane Poesia italiana.

Gian Mario Villalta

Pordenone, dunque, città della poesia: una suggestione diventata realtà “tangibile” grazie alla scenografica Piazza delle Lettere: nel cuore della città, infatti – Piazza del Portello, la “city” di Pordenone, sede di una miriade di uffici dove le parole ogni giorno si compongono e scompongono vorticosamente – è stata posizionata l’installazione letteraria che include 26 grandi lettere gialle, alte fino a due metri. Dalla A alla Z, passando per la lettera P di Poesia, e di Pordenonelegge. L’impatto visivo, altamente scenografico, esprime perfettamente l’anima letteraria e poetica di Pordenone: uno spazio iconico per restituire l’identità della “città delle lettere e della poesia”. Il progetto si è sviluppato nel corso delle ultime stagioni per iniziativa di pordenonelegge, attraverso un format di “crowdfunding”: le lettere sono state via via “adottate” da aziende, enti pubblici, comunità ma anche famiglie e cittadini di Pordenone. L’installazione letteraria che Fondazione Pordenonelegge ha donato al Comune di Pordenone, ideata dal grafico Patrizio De Mattio sarà visitabile fino al 31 dicembre. È abbinata a versi originali composti da 26 poeti, uno per ciascuna lettera.
E Pordenonelegge ha infine preso parte, con versi del suo direttore artistico Gian Mario Villalta, al progetto antologico di Classici Contro Oikos. Poeti per il futuro (Editio Maior), a cura di Stefano Strazzabosco: 150 testi di poeti di tutto il mondo in difesa della natura e dell’ambiente, con premessa di Filippomaria Pontani e Alberto Camerotto e con i disegni di Luciano De Nicolo, uscito lo scorso autunno per Mimesis/Classici Contro.

Lettere del grande Alfabetiere.

Info e dettagli: pordenonelegge.it

—^—

In copertina, il grande poeta triestino cui è stato dedicato il Premio.

, , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento