Dopo la positiva accoglienza del primo evento fuori abbonamento nell’ambito di pordenonelegge con la presentazione del libro sold out di Umberto Orsini, continua la collaborazione fra il Teatro Verdi e la Fondazione Pordenonelegge per la rassegna “Tra Letteratura e Teatro”. Un progetto ideato dal Verdi stesso con la sua consulente artistica per la prosa Natalia Di Iorio che va ad arricchire la consolidata sinergia fra le due istituzioni e che si avvale della media partnership di Radio Rai3 e la fondamentale collaborazione di Fondazione Friuli. La rassegna in programma fino al prossimo 21 marzo si compone di quattro spettacoli che spaziano dalla rilettura di alcuni romanzi cult all’esplorazione della musicalità della poesia incarnate nel corpo degli attori.

Sonia Bergamasco in una foto di Alessandro Schinco.

Due le produzioni originali appositamente commissionate dal Verdi. “Questo è il tempo in cui attendo la grazia” – progetto realizzato in collaborazione con il Teatro di Roma e il Centro Studi Pasolini di Casarsa – è un omaggio a Pier Paolo Pasolini affidato a due giovani artisti che crea un simbolico collegamento tra i due luoghi che hanno segnato l’esistenza del poeta: ,da Ostia, terra della sua tragica morte, fino a Pordenone, in Friuli, terra della sua infanzia, passando per Roma, riferimento del suo immaginario poetico. Lo spettacolo andrà in scena martedì 5 novembre, rinnovando l’omaggio annuale che il Teatro dedica a Pasolini. Un gradito ritorno è, poi, quello di Sonia Bergamasco impegnata nel progetto di chiusura del cartellone (21 marzo, “Giornata mondiale della Poesia”): “Sylvia Plath, il canto allo specchio” è un percorso tra frammenti dai diari e poesie, un ritratto di poeta in forma di lettura. I due ulteriori appuntamenti saranno affidati all’attore e regista Massimo Popolizio che rileggerà la contemporaneità di “Furoredi Steinbeck, e il trittico in sette quadri che il regista Marco Martinelli dedica a Dante Alighieri “Fedeli d’Amore” con la straordinaria interpretazione di Ermanna Montanari.

Michela Marzano

E ora lasciamo la città del Noncello per una puntatina a Verona dove oggi entra nel vivo una bella manifestazione al suo esordio che, tra i suoi promotori e protagonisti, ha proprio la Fondazione Pordenonelegge. Sta per andare infatti a pieno regime Scrivere per Amore (quasi) un Festival”. Tre gli appuntamenti in cartellone oggi: alle 17.30, nella sede della Società Letteraria (piazzetta Scalette Rubiani, 1), il testimone passerà alla scrittrice Michela Marzano, presidente di Giuria del Premio e protagonista di una riflessione su Le passioni e le scelte, in dialogo con lo scrittore Alberto Garlini. All’identità, alla memoria, alla potenza carsica delle relazioni è dedicato l’ultimo romanzo di Michela Marzano, Idda (Einaudi): pagine che ci consegnano il ritratto indimenticabile di due donne appartenenti a mondi diversi e lontani, che inaspettatamente troveranno, l’una nell’altra, ciò che avevano perduto. L’incontro è realizzato in collaborazione con l’Università di Verona.  Alle 19, nella Biblioteca Capitolare (piazza Duomo, 13) ecco la prima di due “jam session” poetiche proposte in collaborazione con l’Accademia Mondiale di Poesia di Verona: due talk per confermare – o smentire – cheLe poesie sono tutte poesie d’amore”. Gaia Boni, Davide Rondoni e Ida Travi, tre poeti di diverse generazioni, leggeranno i loro versi e racconteranno la loro esperienza della poesia in rapporto al suo primo movente: l’amore. Conduce Laura Troisi. Infine, alle 21, ancora alla Società Letteraria, si parlerà del presupposto primo dell’amore, la seduzione, con l’antropologo Marino Niola intervistato da Gian Mario Villalta. Fresco autore di Diventare Don Giovanni, uscito per Bompiani, Niola esaminerà Il destino della seduzione” nell’epoca del narcisismo di massa e in una società di single, eternamente giovani, dove il dongiovannismo sta diventando una condizione diffusa.

Davide Rondoni

Scrivere per amore, (quasi) un Festival sull’amore per i libri e i libri sull’amore, è realizzato dal Club di Giulietta in collaborazione con il Comune di Verona, Fondazione Pordenonelegge e il sostegno di Crédit Agricole Friuladria, con il patrocinio di Regione del Veneto, Provincia di Verona, Camera di Commercio di Verona.
Info: www.premioscrivereperamore.it 
Info biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it  www.comunalegiuseppeverdi.it

—^—

In copertina, un’immagine che ci riporta alle intense giornate di “pordenonelegge”.

Hits: 22

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento