di Gi Elle

Motori già accesi per Sapori Pro Loco, la grande manifestazione di maggio a Villa Manin di Passariano. Ma prima di arrivare a questo annuale, irrinunciabile appuntamento – che mette in vetrina e fa assaggiare quanto di meglio offre il Made in Fvg, preparato da abili mani che tra griglie e fornelli non temono confronti – è tempo di adempimenti statutari e quindi di assemblea annuale per il Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia: presidenti e rappresentanti delle 230 Pro Loco della regione si riuniranno infatti sabato 30 marzo, dalle 9.30 a Pordenone, ospiti della Pro Loco cittadina nella sala convegni dell’ex Provincia in Largo San Giorgio. Sarà l’occasione per fare il punto sull’anno appena trascorso e per tracciare gli obiettivi per quello nuovo, senza tralasciare un’analisi di tutto quello che ruota attorno al mondo del volontariato con l’introduzione del nuovo Codice del Terzo Settore, dalla burocrazia alle linee guida sulla sicurezza nell’organizzazione degli eventi sino al ricambio generazionale. Non solo: saranno accolte due nuove aderenti, le Pro Loco di Torviscosa e di Muzzana del Turgnano.

“Siamo una grande famiglia – ha affermato il presidente del Comitato regionale Valter Pezzarini alla vigilia dell’importante appuntamento – con oltre 20 mila volontari che danno vita, grazie al loro impegno gratuito, a oltre mille 500 eventi lungo il corso di ogni anno. Essere di nuovo nel Friuli Occidentale e per la prima volta nella città di Pordenone con l’assemblea è per noi un onore, nonché il modo per riconoscere il grande dinamismo di questa realtà territoriale. Essere Pro Loco, ormai, non è più solo organizzare sagre ma, soprattutto nei piccoli centri a rischio spopolamento del territorio regionale, essere un presidio che mantiene viva la comunità: anche di questo importante aspetto discuteremo durante i lavori a Pordenone”.
Alla riunione interverranno anche l’assessore regionale al Turismo e Attività produttivei Sergio Emidio Bini, unitamente alla collega al Comune di Pordenone, Guglielmina Cucci; il consigliere regionale Mauro Bordin (presenti anche altri consiglieri regionali esponenti del territorio); il presidente della Fondazione Friuli, Giuseppe Morandini, e ovviamente il padrone di casa, il presidente della Pro Pordenone Gianfranco Tonus.

L’assemblea sarà anche l’occasione per tracciare un bilancio della recente trasferta a Bruxelles nella sede del Parlamento europeo, ospiti dell’europarlamentare Isabella De Monte, dove le Pro Loco del Friuli Venezia Giulia si sono presentate, destando grande interesse, con le foto dall’alto delle bellezze regionali firmate dai fotografi Diego Petrussi e Claudio Pappalettera e con le migliori specialità enogastronomiche, assieme alle opere della Scuola Mosaicisti di Spilimbergo. Inoltre, sarà presentato il nuovo progetto di Servizio Civile Universale – Il Patrimonio Culturale Materiale e Immateriale del Friuli Venezia Giulia in immagini, suoni e parole on&off line – che vede 36 tra ragazze e ragazzi da pochi giorni operativi in 22 Pro Loco e Consorzi tra Pro Loco.
Infine, saranno annunciate le date appunto dell’edizione 2019 di Sapori Pro Loco, la grande manifestazione delle tipicità regionali a Villa Manin, e saranno eletti i delegati per l’Assemblea straordinaria dell’Unpli indetta per la variazione dello Statuto nazionale.

—^—

In copertina, il presidente Valter Pezzarini. (Foto Petrussi)

Hits: 32

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento