di Lant Ator

Non si è ancora spenta l’eco della bellissima “Sant Antoni Fieste dal Purcitar” di Fagagna che nella vicinissima Martignacco si apre un altro invitante appuntamento ancora dedicato al maiale e alle specialità che offrono le sue carni macellate in queste settimane nel cuore dell’inverno. Una festa che si sta affermando sempre più – è giunta infatti alle 19a edizione – e che arriva praticamente dopo due mesi da quell’altra, ormai famosa, manifestazione che ad Artegna va sotto il nome di “Purcit in Stajare”. Anche questo appuntamento, come a Fagagna, s’incentra sulla ricorrenza del Patrono che qui è San Biagio, la cui festa è come noto il 3 febbraio.

Dunque Martignacco, alle porte di Udine – mentre nella frazione di Torreano, in Fiera, ieri si è alzato il sipario su Agriest -, propone proprio da oggi “Purcit in Ostarie”, festa che sarà aperta alle 18 da un brindisi. Poco dopo, a palazzo Polverosi, in piazza Vittorio Veneto, inaugurazione della mostra fotografica di Marco Codutti. Alle 19 “Il purcit dai zovins” e alle 21 spettacolo con il “dj Tubet original Furlan freestyler”. Alle 22 ritornano, poi, i grandi spettacoli di musica Live Rock con “Rossimania” cover band di Vasco.
Ricca di proposte la giornata di domani, sabato, con alle 11, nella vecchia parrocchiale, apertura della mostra fotografica La natura in chiesa, Memorial Bepi Blasin”, mentre alle 16.30 ci sarà “Le fieste dai vues di purcit” con assaggio gratuito delle ossa di maiale appena cotte, sotto il tendone principale.

Domenica, invece, segnaliamo il raduno di auto storiche a partire dalle 9, seguito dalla camminata non competitiva “A passeggio col Purcit”. Alle 10.30 dimostrazione di arte norcina dal vivo da parte dei vecchi e giovani “purcitars”, con vendita diretta di “salamp, muset, luanje, pansete, sotgol, ardiel e pestadic”, cioè di tutti gli insaccati appena prodotti.  Alle 12.30, dopo il concerto della Filarmonica Linda di Nogaredo di Prato, inaugurazione ufficiale della 19° edizione di “Purcit in Ostarie”. Molte le proposte nel resto della giornata: comunque per il dettaglio vi invitiamo a visitare il sito ufficiale della festa www.elpurcitinostarie.it
Poi si ricomincerà giovedì 31 gennaio, con tante altre manifestazioni che continueranno fino a domenica 3 febbraio, festa di San Biagio, sempre protagoniste ovviamente le specialità del maiale. E’ però indispensabile presentarsi a Martignacco con un buon appetito!

La messa in onore di San Biagio.

—^—

In copertina, un norcino al lavoro.

(Foto dal sito di “Purcit in Ostarie”)

—^—

Vino e birra, a Villalta
cinque abbinamenti

Wine vs Beer, cioè vini a confronto con le birre: è quanto propone una interessante iniziativa in programma il 2 febbraio prossimo a Villalta di Fagagna.
Sicuramente avrete sentito parlare dell’importanza di abbinare il vino giusto per ogni piatto. Ma sapete che ci sono anche delle regole per abbinare i vari tipi di birra? Se volete scoprire i segreti dell’arte dell’abbinamento, azzardando nuovi accostamenti, ecco una bella e invitante proposta: un’esperienza informale, divertente e interattiva con esperti di vini e birre friulane nella cornice dell’azienda del Poggio.
Come detto, sabato 2 febbraio, alle 17, in via San Clemente, 1. Cristina, la titolare dell’azienda, e Giovanni, coinvolgente animatore del vino, accoglieranno gli ospiti e li guideranno durante le degustazioni. Verranno svelati loro tanti trucchi e curiosità su come abbinare il vino e la birra: dall’antipasto al dolce.
L’evento pomeridiano della durata di circa quattro ore consisterà di due parti: la prima dedicata alle degustazioni, la seconda a un’appassionante sfida con omaggio finale personalizzato. Chi vincerà?
I partecipanti potranno vivere un percorso sensoriale composto da cinque proposte gastronomiche da abbinare a tre vini e tre birre per iniziare a educare il loro palato. Vari antipasti, una pietanza a sorpresa e naturalmente anche dolci. Se a qualcuno non va di guidare, potrà prenotare entro oggi 25 gennaio un transfer gratuito dai capoluoghi della regione. Prezzo: 70 euro. Info e prenotazioni: info@vinoesapori.it tel. +390432611401 oppure +393804725486.
Il tour successivo è previsto per il 16 febbraio con una degustazione alla cieca al Castello di Rubbia. Divertimento assicurato con Di Punto in Blind. Anche questo progetto è realizzato da Vino e Sapori Fvg, con la collaborazione del Movimento turismo del vino della nostra regione (www.vinoesapori.it).

Hits: 40

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento