di Lant Ator

Appuntamento domani, 14 luglio, nel territorio comunale di Reana, con il Rojal Tour, l’ormai tradizionale “ciclodegustazione” nelle corti e nei siti storici del Rojale che offre la possibilità di attraversare in bicicletta alcuni degli angoli più caratteristici di questa vasta area che si estende da Udine a Nimis, delimitata a Est dal corso del torrente Torre (oltre ci sono Povoletto e Savorgnano) e a Ovest dai Comuni di Tavagnacco e di Tricesimo. E proprio in quest’ultimo ci sarà un piccolo sconfinamento, nella frazione di Fraelacco. Il circuito consentirà di attraversare le zone bagnate dalla roggia – da cui anche il nome Rojale – che disegna ovunque scorci di notevole suggestione, soprattutto se non interessati dai recenti lavori.

Il ritrovo dei partecipanti è fissato a Vergnacco nel Parco delle sculture “Il Faro” dove potranno essere fatte le iscrizioni a partire dalle 8.30. Un’ora dopo avverrà la partenza, mentre il rientro è fissato alle 12.30. La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco Rojale  – presidente Paola Miconi, segretaria Renata Barborini – con il sostegno del Comune di Reana e del Comitato regionale dell’Unione Pro Loco d’Italia, e l’intento è quello, nobilissimo, di valorizzare appunto il territorio comunale. In caso di maltempo, ricordano gli organizzatori, il “tour” non verrà annullato e tutte le degustazioni avranno luogo al coperto nello stesso parco di Vergnacco. La Pro Rojale ricorda altresì che “tutti i partecipanti dovranno assolutamente rispettare il codice della strada ed assumersi ogni responsabilità in merito all’idoneità fisica”.

La “ciclodegustazione” si snoderà su un percorso misto di 22 chilometri. Dunque, come si diceva, il via avverrà alle 9.30 dal parco di Vergnacco, dove si è da pochi giorni concluso il XXII Simposio internazionale di scultura su pietra del Fvg. Quindi ecco lo sconfinamento di cui si diceva in Comune di Tricesimo: la comitiva raggiungerà infatti Villa Valentinis, al cui interno c’è l’Istituto psicopedagogico Santa Maria dei Colli. Al ritorno invece nel Rojale, a Zompitta, tappa nella corte della ex trattoria da “Minisin” della famiglia Comelli. Quindi in via Leonardo da Vinci, nel capoluogo, altre tappe saranno nelle aziende Flor Garden, Al Morar  e “Daulo” Azienda agricola Zamò di D’Osualdo Daulo. Infine, ritorno al Parco delle sculture di Vergnacco dove, oltre a gustare una saporita pasta al ragù seguita da una dissetante fetta di anguria – ma in ogni sosta ci sarà la opportunità di assaggiare qualcosa di buono -, si potranno ammirare le opere realizzate nella seconda metà di giugno da artisti provenienti da ogni parte del mondo.
Informazioni: 3494244611 oppure 3355809297; e-mail: info@prolocodelrojale.it

—^—

In copertina e qui sopra il passaggio della roggia nella frazione di Cortale.

—^—

“Poesia e colore” nei quadri
di Remigio Giorgiutti

E’ intitolata “Poesia e colore” la mostra di pittura dell’artista Remigio Giorgiutti appena inaugurata nella Vetrina del Rojale, in via del Municipio a Reana. I quadri dell’artista della vicina Savorgnano del Torre, che regalano suggestivi scorci dell’ambiente friulano, potranno essere ammirati fino al 29 settembre con questi orari: martedì-giovedì 10-12; venerdì-sabato 15-18; per appuntamento 3494244611.

I delicati colori di Remigio Giorgiutti.

Hits: 139

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento