Euritmica, in occasione della ricorrenza del 25 Aprile, Festa della Liberazione, che quest’anno non potrà celebrarsi con manifestazioni pubbliche, propone, sul proprio sito web www.euritmica.it da oggi a domenica prossima, la registrazione audio integrale dell’adattamento teatrale di “Romano il Mancino e i Diavoli Rossi”, messa in scena il 25 aprile 2011, al Teatro Palamostre di Udine. Si tratta di un’“opera popolare”, tra teatro e canzone, incentrata sulla figura eroica del partigiano gappista di San Giorgio di Nogaro. Gelindo Citossi, detto appunto “Romano Il Mancino”, che si contraddistinse per la sua incessante e indispensabile azione di raccolta di materiali e derrate destinate al sostentamento dei gruppi combattenti e per la sua attività di intelligence nella Bassa e nell’Udinese.
Le letture sceniche, basate sul testo dell’intellettuale e poeta friulano Luciano Morandini, con alcuni inserti poetici dello scrittore Pierluigi Visintin, sono affidate alla grande voce di Omero Antonutti – che ci ha lasciato nel novembre scorso -, la quale ha reso vive e vibranti le gesta del Mancino durante la Resistenza, culminata con la coraggiosa liberazione dalle Carceri di Udine di decine di partigiani detenuti, il 7 febbraio di 75 anni fa.
Sul palco del Palamostre anche un ensemble di musicisti coordinati dal pianista e compositore Claudio Cojaniz, con le canzoni interpretate dalla straordinaria voce di Alessandra Kersevan. La band è composta da Vicente Faccio e Igor Puntin, tromba; Gianfranco Faccio, tuba; Mauro Puntin, trombone, Edi Cappelletto, chitarra; Oriano Ferini, armonica; Erbeno Sguassero, basso; Luciano Fornezza, batteria, oltre allo stesso Cojaniz al pianoforte e alla conduzione.
Il progetto, prodotto da Euritmica con la direzione di Giancarlo Velliscig, seguiva la riedizione del libro “Romano il Mancino e i Diavoli Rossi” (Kappa Vu, 2009), con il patrocinio dell’Anpi nazionale.

Info: +39 0432 1720214 www.euritmica.it

—^—

In copertina, Omero Antonutti in una foto di Luca d’Agostino.

 

Hits: 63

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento