di Gi Elle

Comincerà oggi, a Nimis, con una serata promozionale in piazza, l’antichissima “Sagre des Campanelis” incentrata sulla sentita ricorrenza della Natività di Maria che sarà celebrata solennemente l’8 settembre nel Santuario delle Pianelle che un ottimo lavoro di restauro gli ha donato nuova luce.
Anteprima dunque stasera in piazza 29 Settembre, dove alle 19.30 ci sarà l’apertura dei chioschi seguita da un intrattenimento musicale con il dj Francesco. Sarà però soltanto questa la serata nel centro del paese – dove peraltro fino a una quarantina d’anni fa si teneva  gran parte dei festeggiamenti di “Madone di Setembar” -, perché da domani la sagra vera e propria, allestita dalla rinnovata Pro Loco alla cui guida c’è Gabrio Vaccarin, si terrà nel parco delle Pianelle che circonda il Santuario, fulcro dei tradizionali riti mariani. Si comincerà alle 18.30 con l’apertura dei chioschi, della pesca di beneficenza e della mostra mercato, quindi i festeggiamenti saranno inaugurati ufficialmente alle 20. Poi via a un intrattenimento musicale con il complesso Claudio Bernardi e i Pagina 4.

Domenica 1° settembre – giorno d’inizio del solenne Ottavario – a mezzogiorno ci sarà l’inaugurazione dei lavori di restauro del Santuario, preceduta alle 11 dalla tradizionale Messa dedicata agli sposi – e sono tantissimi – che si sono uniti in matrimonio in questa Chiesa. Ma dal punto di vista della sagra, va detto che la giornata comincerà prestissimo perché già alle 7 si darà inizio alla cottura a vista del maialino alla brace, le cui carni saporite potranno essere bene accompagnate con le polente che saranno cotte nella gara che comincerà alle sei del pomeriggio, quando sarà riservato uno spazio speciale anche al divertimento dei bambini. Infine, alle 20.30 intrattenimento musicale con i Vertical Smile.

Poi la “Sagre des Campanelis” – che celebra la bellezza di 503 anni, essendo una fra le più antiche del Friuli – osserverà qualche giorno di pausa, utile ai bravissimi volontari della Pro Nimis per ricaricare le “batterie”. Per cui si riprenderà sabato 7 settembre, vigilia della ricordata Festa della Natività, quando i festeggiamenti vivranno il loro apice sia dal punto di vista religioso che da quello del momento di allegria sul prato delle Pianelle, in compagnia anche dei pregiati vini dei colli di Nimis, tra i quali eccelle il dolce Ramandolo Docg.

Il Santuario delle Pianelle.

—^—

In copertina, ecco il simpatico logo della “Sagre des Campanelis”.

Hits: 138

, , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento