di Silvio Bini

SAN MICHELE – Cominceranno con la musica degli anni Venti le Giornate in Villa Ivancich, a San Michele al Tagliamento (dal 20 al 29 settembre). Se dici Ivancich pensi automaticamente ad Ernest Hemingway, ma quest’anno il famoso personaggio americano se ne starà, appena un po’, in disparte. Sarà presente soltanto nel pomeriggio di domenica 29, verso le quattro e mezzo del pomeriggio, in Villa, ma da giovin scrittore, con il suo primo romanzo “Il Sole sorge ancora, dato nelle mani sapienti della professoressa Sara Antonelli, fra i massimi esperti di letteratura anglo-americana, che parlerà dell’età del Jazz, dei tempi segnati dall’amicizia fra Francis Scott Fitzgerald e Hemingway. Infatti, le Giornate in Villa Ivancich, quest’anno, si svolgeranno Nei Ruggenti Anni ’20, illustreranno i personaggi delle famiglie Biaggini e Ivancich, le cui sorti si sono intrecciate nella storia del vasto territorio di San Michele, raccontando il bel mondo dell’epoca.

Villa Ivancich a San Michele.

L’ inizio sarà quindi con un viaggio nella musica vocale da camera dell’Europa di inizio ‘900, con il soprano Francesca Scaini ed il maestro Francesco Zorzini, al piano (“Van gli effluvi delle rose”, domani 20 settembre, ore 20.45, sala consiliare del municipio). Sabato, stessa ora e stesso posto, verranno proposte letture e musica con Enrica Buccarella e Jeremy Norris (La Scuola del Fare, Dalla Terra alla Luna).

Philippe Daverio


La manifestazione riprenderà poi venerdì 27 settembre, alle ore 17.30, in municipio, con la presentazione delle famiglie Biaggini e Ivancich, presenti esponenti delle famiglie stesse e lo studioso Massimiliano Galasso, per gli approfondimenti su alcuni personaggi, in particolare: Vincenzo Biaggini (1821-1895), Carlo Ivancich (1892-1945), Gianfranco Ivancich Biaggini, partigiano (1920-2013), Gianfranco Ivancich ed Ezra Pound, il poeta americano, amico di famiglia. Sabato 28 a Villa Ivancich o, in caso di maltempo, al Villaggio del Mare di Bibione, alle 17.30, ci sarà il momento clou dell’ evento, con l’ incontro con Philippe Daverio, famoso storico dell’arte e personaggio televisivo italiano, che parlerà del “Decennio futurista: tra futurismo e art déco”.
Infine, domenica 29, a partire dalle 18.00, prenderà il via a Villa Ivancich, la serata finale di musica dal vivo con i Cocktail Capers e la scuola di ballo swing The Great Coconut Club. Apprezzato dress code 20s. Food&Beverage, come sarebbe piaciuto all’amico Ernest.

—^—

In copertina, ecco lo scrittore Ernest Hemingway con Adriana Ivancich.

 

Hits: 219

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento