di Gi Elle

Proposte legate alla cultura, alla spiritualità e alla tradizione nel fine settimana a Casarsa della Delizia, a Pordenone e a San Vito al Tagliamento. Eccole:

CASARSA – Oggi, giorno di Santa Lucia, alle 21 nella sala consiliare del municipio – palazzo Burovich de Zmajevich, per la rassegna Aria di Natale della Città di Casarsa della Delizia, in programma l’appuntamento sull’importanza del donare: “Atènz duc’ cuanc’! – Natale e il senso del dono” il titolo di questo viaggio nella tradizione musicale natalizia friulana con interventi del professor Gianpaolo Gri che consentiranno di esplorare i significati e le ragioni del dono nel tempo del Natale accompagnato dalle note dei Carantan. “Il titolo  “Atènz duc’ cuanc!” (Attenti tutti quanti!) – ha spiegato l’assessore alla cultura Fabio Cristante – è tratto da un’antica pastorale di Natale friulana ed è un invito a fermarsi ed ascoltare, una sosta dal frastuono, dalla rincorsa affannata del quotidiano, dalla tradizione dei consumi e dei regali, dal Natale desacralizzato, per riscoprire il senso dell’attesa di una festa-rituale e il valore del dono che la racchiude. Il dono che fonda e rifonda le civiltà, la vita e la storia dell’uomo. Il brano verrà proposto per noi, in quella serata, dai Carantan in un’esecuzione ricca di suggestioni e tradizioni”. Gian Paolo Gri, professore di Antropologia culturale per molti anni all’Università di Udine, è da poco stato insignito del Premio Rusticitas, promosso dall’Associazione Culturale Don Gilberto Pressacco e ispirato ai valori che si compendiano nel termine “Rusticitas”: semplicità, frugalità, onestà, schiettezza, coerenza, rifiuto dei compromessi. Apprezzata in lui la qualità di raffinato studioso del significato profondo delle tradizioni popolari. I Carantan sono invece uno dei complessi folk, attenti al recupero e valorizzazione delle canzoni tradizionali, dell’intero Friuli.

I Carantan e il professor Gri.

PORDENONE – Un momento di incontro tra arte e spiritualità nelle chiese (e non solo) del Friuli occidentale della Diocesi di Concordia-Pordenone e, quest’anno per la prima volta, anche dell’Arcidiocesi di Udine: con 8 spettacoli e 3 laboratori teatrali organizzati nel periodo delle feste natalizie, prosegue l’edizione 2019-2020 de “I Teatri dell’anima”, festival di Etabeta Teatro nato per riflettere sul mondo che è stato, che sta cambiando e che sarà, analizzando etica, storia e religione. La rassegna arriva a Pordenone con un doppio appuntamento insieme all’attore e regista Fabrizio Pugliese: uno spettacolo che farà riflettere sul rapporto mafia e religione oggi, alle 20.45, nella Chiesa del Cristo Re e il 15 dicembre, alle 17, a Villanova (nella Chiesa di Sant’Ulderico) dove si terrà la messa in scena della vita del santo Giuseppe da Copertino (entrambi spettacoli a ingresso gratuito). Pugliese condurrà anche (su prenotazione) un laboratorio teatrale sulla scrittura domani dalle 10 alle 17 nella sede di Etabeta Teatro a Pordenone. Si tratta di un workshop di scrittura e narrazione, solo su prenotazione. Quota di partecipazione 60 euro. Il festival I Teatri dell’Anima è reso possibile grazie all’organizzazione di EtaBeta Teatro in collaborazione con I Teatri Del Sacro, Scuola Sperimentale dell’Attore, Museo Diocesano d’Arte Sacra, Associazione Teatrale Friulana, Uilt Fvg e con il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e Comune di Pordenone nonché la collaborazione delle varie Parrocchie e Comuni toccati dal festival.

SAN VITO AL TAGLIAMENTO – Continua il calendario di eventi natalizi curato da Pro San Vito al Tagliamento e Comune insieme agli altri sodalizi locali. Voglia di Natale 2019, la mostra mercato natalizia ad ingresso gratuito prosegue domani e domenica dalle 10 alle 19.30, nell’antico complesso dell’Ospedale dei Battuti dove una cinquantina gli espositori esporranno le loro creazioni. Come nelle edizioni precedenti, si potranno trovare tante idee regalo e decorazioni natalizie: dalle ghirlande ai biglietti d’auguri, dalle collane artigianali ai foulard di seta e poi cioccolato e regali solidali. In più, in tutto il centro storico, per tutta la giornata di domenica ci sarà anche il tradizionale mercatino di Natale in piazza allietato da suoni e musiche natalizie itineranti e momenti giocosi. In queste giornate i negozi rimarranno aperti. A grande richiesta torna anche quest’anno il trenino di Natale che nelle giornate di domani e domenica (per tutta la giornata) porterà grandi e piccini, gratuitamente, a fare il giro del centro storico sanvitese con visita al gigantesco presepe allestito dalla famiglia Fogolin, in via Prodolone. Domani alle 17 al Teatro Arrigoni presentazione del dvd “40 anni di storia, con musica. Domenica 15 dicembre in Casa Gasperini, in via Amalteo 23 dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.30, tradizionale pesca di beneficenza. Mercoledì 18 dicembre alle 20.30 all’Officina dei Bozzoli, serata musicale “Natale in musica e non solo”, con gli allievi della Scuola di Musica del Cantiere del Suono. Durante l’evento, saranno presentate le attività e le collaborazioni del Progetto Carta Giovani Attivi. In collaborazione con SoundCem. Cinema e Natale: binomio perfetto per la Pro San Vito al Tagliamento che mette in calendario all’Auditorium Zotti ben 16 proiezioni da vedere lungo tutto il periodo delle festività natalizie. Per gli amanti del cinema in lingua originale, domani alle 21 e domenica alle 18, le proiezioni in lingua originale sottotitolate in italiano di The Irishman, il film gangster di Martin Scorsese con Joe Pesci, Al Pacino e Robert De Niro. Si tratta della vera storia di Frank Sheeran, l’irlandese che uccise il sindacalista Jimmi Hoffa. La storia è tratta dal libro “I Heard You Paint Houses” di Charles Brandt. Domenica 15 dicembre alle 15, bambini al cinema con “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”. Film d’animazione di produzione franco-italiana diretto da Lorenzo Mattotti e basato sull’omonimo romanzo di Dino Buzzati. Doppia proiezione in lingua originale (con sottotitoli in italiano) per il film “Storia di un matrimonio”.  Il film diretto da Noah Baumbach e interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver, è in calendario per martedì 17 dicembre alle 21 e domenica 22 dicembre alle 18. Mescolando dramma e humour, il film racconta senza tralasciare il realismo la vicenda di un divorzio.

San Vito vestita di luci.

—^—

In copertina e all’interno ecco due immagini dei Teatri dell’anima.

Hits: 47

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento