Hits: 4

di Mariarosa Rigotti

Nuovo appuntamento stasera, sempre alle 21 e ancora online, con “Storie da Burattini?” organizzato dall’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare di Grugliasco (Torino). Si tratta del terzo in cartellone ed è dedicato a “Le eroine della sopportazione. Storie di donne esemplari”.
L’incontro, sempre a partecipazione libera, arriva a una settimana esatta dal precedente che aveva richiamato un numeroso pubblico tra cui molti esperti del settore. Terzo, abbiamo detto, di quattro appuntamenti online sempre con Alfonso Cipolla, direttore del citato istituto e docente al Conservatorio Cantelli di Novara, che accompagna in un percorso «alla scoperta di copioni oggi insospettabili, di quando il teatro dei burattini era specchio vivo del proprio tempo e al proprio tempo parlava». Infatti, guardando alla ricerca dell’istituto piemontese, «lo studio dei copioni, e quindi degli spettacoli cui rinviano, si rivela come una vera e propria miniera di informazioni, di pagine vive di storia per un approfondimento del nostro passato attraverso la voce popolare, testimone e protagonista del proprio tempo». Alla relazione anche oggi seguirà una discussione con chi vorrà collegarsi.
Il tema odierno segue quello del 7 dicembre, centrato su “Lo sfruttamento dell’infanzia”, e quello del 14 che riguardava “Madri, spose, amanti o donne libere?”, mentre l’ultimo, previsto per il 28, verterà su “Giustizia, ingiustizia e malagiustizia”. Come detto, ci si potrà collegare liberamente e ascoltare il professor Cipolla, noto anche nella nostra regione a chi segue il teatro di figura. Va, per esempio, ricordato che la scorsa estate lo studioso era intervenuto alla manifestazione a respiro internazionale firmata dal Cta di Gorizia (che conta come direttore artistico Roberto Piaggio), cioè alla 29a edizione dell’Alpe Adria Puppet festival. Nell’occasione, c’era stata la prima nazionale de “Il bacio di una morta” per la regia proprio di Cipolla: un lavoro coprodotto da Cta con l’Istituto di Grugliasco e tratto dall’omonimo romanzo di Carolina Invernizio, contando sulla drammaturgia firmata da Antonella Caruzzi e sulle musiche di Giuseppe Verdi, Amilcare Ponchielli, Giacomo Puccini e altri. In scena, c’erano Paola Roman (voce recitante) e Oliviero Pari (canto e pianoforte), mentre le immagini erano di Francesco Tullio Altan. Inoltre, a Gorizia c’era stato anche il “Dialogo sul teatro di figura tra generazioni e rigenerazioni” a cura di Unima Italia con lo stesso Cipolla, che ne è presidente, e Angela Forti.
Mentre poco più di un anno fa Cipolla intervenne a Cividale per la Giornata Mondiale della Marionetta, volta a valorizzare marionette, burattini e pupi, promossa dalla stessa Unima (Union Internationale de la Marionnette): allora presentò il volume da lui curato e ”Il Teatro delle Meraviglie Cips. Centro Internazionale Vittorio Podrecca – Maria Signorelli”, che ricostruisce per la prima volta i legami intercorsi tra la famiglia Signorelli e Podrecca.
E dunque, venendo all’oggi, l’indirizzo per accedere all’incontro in programma stasera  stasera  è https://us02web.zoom.us/j/81045623121?pwd=WTZJSE4yMU15MzFmMWtqNkNjUld4dz09

Alfonso Cipolla a Cividale.

 

 

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento