Hits: 109

Esattamente fra due settimane debutterà il “Teatri Stabil Furlan”. Lo farà infatti con la sua prima produzione in “marilenghe”, sabato 29 maggio, alle 20, al Giovanni da Udine: i biglietti sono già disponibili in teatro. Un momento particolarmente atteso e richiesto quello della prima assoluta “La Casa, lagrimis di aiar e soreli”, adattamento dal dramma “La casa” che segna la prima opera della Trilogia Carnica del poeta e drammaturgo Siro Angeli, a trent’anni dalla sua scomparsa. Un lavoro importante e di significato che proietta in una visione del tutto nuova il progetto di mettere in scena la lingua friulana. Un progetto teatrale che rifugge gli stereotipi e guarda lontano, diretto artisticamente da un uomo di teatro esperto ed innovatore come Massimo Somaglino.
La prima produzione del Tsf è cosi pronta a entrare in scena, per la regia di Carlotta Del Bianco, la riduzione e traduzione dall’originale di Siro Angeli a cura della stessa regista, di Paolo Patui (che in veste di primo direttore artistico ha fortemente voluto questo progetto) e Paolo Sartori. Il cast è composto da giovani attori professionisti, ideali ognuno nel ruolo che ricopre, tra cui particolarmente significativa la presenza nella doppia veste di musicista e attrice della compositrice e cantante Elsa Martin, e la partecipazione straordinaria in video di un attore di grande esperienza e carisma come lo sloveno Vladimir Jurc. In scena un gruppo di attori appassionato e affiatato (Caterina Bernardi, Manuel Buttus, Caterina Comingio, Alessandro Maione, Paolo Mutti), che attualmente è impegnato nelle prove al Teatro Monsignor Lavaroni di Artegna, ospite dell’associazione Amici del Teatro, sempre generosi e disponibili verso queste significative sinergie.
I biglietti per questa importante e originale pièce teatrale, “La Casa, lagrimis di aiar e soreli”, sono disponibili alla biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine (via Trento 4), dal martedì al sabato, dalle 16 alle 19, oppure online, scaricando il modulo acquisto dalla pagina “biglietteria” del sito teatroudine.it o da quello del Teatri Stabil Furlan (teatristabilfurlan.it). I biglietti, interi o ridotti fino ai 25 anni compiuti, a posto unico secondo la formula “a riempimento”, richiedono una prenotazione nominale nel rispetto delle norme anticontagio, che comprendono la misurazione della temperatura corporea prima dell’accesso in teatro ed il distanziamento, così da poter godere in totale sicurezza questo spettacolo che si presenta come un vero segno di novità per il teatro friulano. Ulteriori informazioni si possono richiedere scrivendo a info@teatristabilfurlan.it

—^—

In copertina un momento dell’inaugurazione delle prove e qui sopra una foto di scena.

, , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento