Hits: 45

(g.l.) Due importanti avvenimenti culturali, riguardanti la grande musica e la poesia che si richiama allo stile giapponese “haiku”, sono in programma oggi e domani a Trieste. Ecco le due proposte in dettaglio.

OGGI – Con un’appassionata dedica al moravo Leoš Janáček, la mitica e “letteraria” Sonata a Kreuzer ispirata al racconto di Tolstoj – temi musicali diversi, sottesi a un’unica idea ricorrente che procede come un racconto – e con l’omaggio a Ludwig van Beethoven che include l’op.18 n.1 del genio tedesco, corredato da un ulteriore richiamo letterario allo scespiriano “Romeo e Giulietta”, giunge oggi a conclusione l’intensa Stagione Cameristica Chamber Music, a cura della direttrice artistica Fedra Florit, di scena per l’ultima tranche di inizio estate della Sala Tergeste all’Hotel Savoia, nel cuore di Trieste. Protagonista dell’evento, programmato in un doppio concerto alle 18 e alle 20, sarà il Quartetto Hermès, Ensemble cameristico di grande fama, protagonista con le sue esibizioni dall’Europa all’Asia agli Stati Uniti, spesso in prestigiose sale come il Kennedy Center di Washington e la Carnegie Hall di New York. Dettagli sul sito www.acmtrioditrieste.it

Maria Teresa Atzori

DOMANI – L’associazione Altamarea e la Casa Editrice Setteventidue hanno organizzato per domani, nell’ambito della rassegna “Un mare di Versi”, la presentazione degli ultimi due libri di Maria Teresa Atzori, “Anno bisestile” (2020) e “Funamboli” (2021), LibertàEdizioni. Gli “haiku” di Maria Teresa Atzori sono “…attimi di eternità, in diciassette sillabe, nel tempo della pandemia. Il verso ristabilisce l’integrità dell’essere e trova un senso al dolore. Un haiku è dedicato a Dante, luce di fede e di grazia che illumina i nostri giorni. L’evento avrà luogo Al Caffè Tommaseo, appunto domani 29 giugno, alle 18. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Presentazione e intervento critico di Rina Anna Rusconi e Graziella Atzori. Intermezzo musicale di Renzo Maggiore. Letture a cura dell’autrice e di Nadia Semeja. Lo stile “haiku”, dalle origini molto incerte, nasce in Giappone nel XVII secolo come una poesia dai toni semplici, senza alcun titolo, che elimina fronzoli lessicali e retoriche e trae la sua forza dalle suggestioni della natura nelle diverse stagioni. La composizione richiede una grande sintesi di pensiero e d’immagine in quanto cristallizza i particolari nell’attimo presente. L’estrema concisione dei versi lascia spazio ad un vuoto ricco di suggestioni, come una traccia che sta al lettore completare. Come detto, l’evento si terrà domani allo storico Caffè Tommaseo, alle 18.

Il Caffè Tommaseo sulle Rive.

—^—

In copertina, il Quartetto Hermès che si esibirà questa sera a Trieste.

, , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento