Hits: 192

(g.l.) Apprezzamenti e quindi stima e fiducia per Antonio Tesolin che rimane saldamente alla guida della Pro Casarsa. Il presidente uscente è stato confermato all’unanimità nel corso delle elezioni per il rinnovo dei vertici della Pro Loco di Pro Casarsa della Delizia, che quest’anno taglia il traguardo dei 40 anni di presenza nella cittadina resa famosa da Pier Paolo Pasolini. Gli organi sociali sono stati rinnovati per oltre un terzo dei loro componenti, con 7 volti nuovi. Ecco pertanto la composizione completa della squadra al vertice del sodalizio che ha nel volontariato la sua linfa vitale. Direttivo: presidente Antonio Tesolin, vicepresidente vicario Renzo Culos, vicepresidente Martina Colussi; consiglieri Gaetano Amendola, Ruben Castellarin, Maria Teresa Cepparo, Christian Costantini, Giuseppina Della Bianca, Cristian Fedrigo, Adolfo Molinari, Giuliano Novello, Daniela Querin, Michele Troìa; collegio dei revisori dei conti, presidente Maurizio Rosa, componenti Flavia Leonarduzzi, Pierluigi Rosa; probiviri Patrizia Cesarin, Giampiero Grosso, Michele Putignano; segretaria Viviana Fabbro.
Questo, dunque, il nuovo staff che collaborerà con Tesolin per la messa a punto e la realizzazione delle prossime iniziative. L’associazione ha, infatti, vissuto l’importante passaggio dell’assemblea elettiva che ne ha rilanciato l’attività, peraltro mai fermatasi neanche nei mesi più duri della pandemia. E ora, in attesa di celebrare l’anniversario degli otto lustri a settembre, il gruppo di volontari è impegnato nell’edizione estiva della Sagra del Vino, che ha già iniziato a regalare soddisfazioni grazie alla generosa e partecipe risposta del pubblico.
«Un’assemblea importante – ha affermato dopo la sua rielezione Antonio Tesolin -, visto che è stata la prima da quando siamo diventati Aps, associazione per la promozione sociale, come da indicazioni della Riforma del Terzo settore, uno dei punti che abbiamo analizzato nella nostra riunione. Grazie al direttivo per la riconferma e a tutti i volontari per quanto fanno per i nostri eventi, che oltre alla Sagra, al cinema e al teatro ci vedono anche impegnati come uno dei gestori del Piano di sviluppo rurale “Paîs di rustic amour” e nella borsa di studio, assieme ad altri partner e ai familiari, dedicata al nostro compianto presidente Stefano Polzot, borsa che sostiene uno studente del master “Walter Tobagi” in giornalismo dell’Università statale di Milano. E poi la scuola di musica, i corsi di ginnastica e molto altro ancora, grazie ai gruppi di lavoro in cui s’impegnano i nostri soci, nonché la gestione dell’ufficio di Informazione e accoglienza turistica Iat con Comune e Centro studi Pasolini. Tante iniziative in cui nel nuovo mandato di presidenza vogliamo andare avanti senza dimenticare le novità che porteranno i nuovi membri del direttivo, visto che siamo un’associazione aperta alla comunità e alle proposte che da esse arrivano, sempre pronta alla collaborazione con l’amministrazione comunale, le altre associazioni e aziende del territorio».
E ora, superati gli adempimenti statutari appunto con il rinnovo delle cariche, tutti al lavoro con rinnovato slancio a favore di Casarsa della Delizia. La composita attività della Pro Loco – che, ricordiamo, fa parte del Comitato Fvg delle Pro Loco d’Italia che ha sede nella vicina Villa Manin di Passariano – è infatti fondamentale per la valorizzazione dell’immagine della comunità. Quella di Casarsa che ha nel vino delle Grave, espresso dal movimento cooperativo più potente di tutto il Friuli Venezia Giulia, la sua determinante espressione economica. Ma che ha anche una importante missione culturale da continuare a portare avanti sulla strada così efficacemente tracciata da Pier Paolo Pasolini.

—^—

In copertina, Antonio Tesolin confermato alla guida della Pro Casarsa della Delizia.

, , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento