E ora, finalmente, tutta l’Italia si è rimessa in moto, facendo calare il sipario su quei mesi interminabili con il blocco di ogni attività che prevedesse la presenza di pubblico. E a farne le spese sono stati gli spettacoli, a cominciare dal cinema, per cui l’auspicio di ognuno è che la situazione possa normalizzarsi quanto prima al fine di ritornare ai ritmi cui eravamo abituati prima dell’emergenza sanitaria.
Tra le iniziative dedicate alle pellicole di qualità, si colloca la stagione cinematografica di San Vito al Tagliamento che, nonostante lo stop anticipato richiesto dalla necessità di contenere i contagi del Coronavirus, all’auditorium Zotti ha registrato la bellezza di oltre 6mila e 500 spettatori. Come dire, una bella soddisfazione per la Pro Loco e per l’Amministrazione comunale che l’hanno organizzata.
“Fino allo stop la rassegna era andata molto bene. La stagione cinematografica sanvitese – ha confermato il direttore artistico, Alessandro Venier – è infatti sempre molto apprezzata e anche quest’anno probabilmente saremmo riusciti a superare addirittura gli spettatori dello scorso anno. Da ottobre 2019 a febbraio 2020, infatti, gli spettatori sono stati ben oltre 6mila e 500, che hanno apprezzato i film in lingua originale e quelli pensati per famiglie, pellicole d’autore ma anche cartoni animati e proiezioni in collaborazione con le associazioni locali”. “Si tratta di dati assolutamente positivi – ha aggiunto Patrizia Martina, presidente della Pro San Vito – che premiano il lavoro dei tanti volontari che si impegnano con costanza ed energie alla riuscita di questi eventi che arricchiscono la nostra proposta culturale”.
Ricordiamo che dall’ottobre scorso a fine febbraio sono stati oltre 45 i titoli entrati nella programmazione cinematografica: una proposta ricca e varia, nel segno del cinema di qualità, con diversi titoli che sono stati poi premiati anche agli Oscar, incontri con gli autori, film in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Come detto, la rassegna cinematografica è stata organizzata dalla Pro San Vito al Tagliamento in collaborazione con l’Amministrazione comunale e la Regione Fvg, nonché con Friulovest Banca che ha sostenuto l’acquisto del proiettore digitale.

—^—

In copertina, scorcio del centro storico di San Vito al Tagliamento.

Hits: 86

, , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento