Hits: 6

Ritorna a Valvasone Arzene la tombola online per aiutare l’asilo parrocchiale. Dopo la spassosa e benefica esperienza di PasqueTTombola, la prima tombola virtuale in diretta social che si è tenuta il giorno di Pasquetta, con oltre 400 appassionati dello storico gioco incollati a tablet e televisori intelligenti, l’amministrazione comunale, le attività produttive e le associazioni del paese hanno deciso di rimettersi a disposizione di una delle istituzioni locali più importanti e amate: la scuola materna Giovanni XXIII dando vita alla supertombola di Santo Stefano. L’appuntamento con numeri e cartelle da coprire con bottoni o chicchi di mais è stato fissato per le 17.30 del 26 dicembre. L’evento sarà in diretta social su Facebook alla pagina della Parrocchia di Valvasone e l’estrazione sarà a cura dei due parroci, don Domenico Zannier e don Daniele Rastelli, e del sindaco Markus Maurmair.

I premi sono stati prontamente messi a disposizione dai commercianti, dagli agricoltori e dalle attività di ristorazione del paese che hanno colto l’appello lanciato dalla civica amministrazione in ragione del fatto che la scuola materna si sostiene grazie anche ai proventi di iniziative benefiche promosse dai genitori, da singoli volontari e dalle associazioni del paese e che quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, non si sono realizzate se non in forme parziali e molto contenute.
Ad esempio, in primavera è saltato il Carnevale delle Donne e durante la rievocazione storica Medioevo a Valvasone non ci sono stati i presupposti per il consueto banchetto delle torte delle mamme dei bambini dell’asilo e ancora a novembre il tradizionale pranzo e la lotteria per la Giornata del Ringraziamento sono stati annullati. Tante iniziative benefiche a favore della scuola materna rimaste ferme al palo con un danno anche economico oltreché sociale.
Così ci ha pensato l’amministrazione comunale coinvolgendo le attività produttive e le associazioni per dare vita a una nuova tombola che rappresenterà anche un momento di convivialità di comunità e non solo per tutta Valvasone Arzene proprio nei giorni del Natale.

“Piace l’idea di riunire il paese – sottolinea il sindaco Markus Maurmair –, tutti pronti con cartelle e bottoni, come accaduto in occasione della Pasquetta, per vivere un momento di allegria, poiché non mancheranno le battute e le barzellette di don Domenico e le dotte dissertazioni sui numeri estratti di don Daniele, che si concluderà con un prezioso gesto di solidarietà per una storica istituzione voluta dalle comunità e che ancora oggi rappresenta un servizio prezioso per le famiglie di tutta Valvasone Arzene”.
I premi sono numerosi e il controvalore raggiunge i 2.000 euro con in palio un prosciutto crudo per la prima tombola e ancora buoni spesa in generi alimentari o nelle farmacie del paese. Inoltre, tutti gli operatori economici e artigiani hanno messo a disposizione delle proprie prestazioni o dei propri beni per rendere allettante l’iniziativa tanto che saranno numerosi i terni, le quaterne e le cinquine premiate tutte in diretta tanto che ora si attendono solo i concorrenti per trasformare questi mesi di difficoltà in una nuova modalità per stringersi vicino e aiutare l’asilo di Valvasone come tanti, ancora oggi, amano chiamarlo.

Le cartelle potranno essere acquistate fisicamente a Valvasone Arzene nelle attività Officelandia, Farmacia All’Annunziata, Cartoleria Romano, Orto del Castello, Giornali Roseano e Bar ai Portici oppure anche online a gruppi di 3 con un’offerta minima di 5 euro contattando l’Ufficio Turistico (ore 10-12 e 15-17 dal lunedì al venerdì) ai numeri 0434.898898 – 375.6326397 o tramite e-mail a  info.valvasone@gmail.com
—^—

In copertina il manifesto della supertombola di Santo Stefano e all’interno due immagini di quella riuscitissima di Pasquetta.

 

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento