Hits: 6

di Gi Elle

Importante giornata oggi per le Grotte di Villanova. Oltre a ospitare alle 11 un bellissimo concerto per celebrare l’ormai imminente passaggio del Giro d’Italia per l’Alta Val Torre – appuntamento nella splendida Sala Regina Margherita di Savoia con l’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani -, sarà infatti festeggiato il 95° anniversario della scoperta della Grotta Nuova. Ecco, pertanto, un po’ di storia di queste suggestive cavità della Bernadia.

Nel lontano 1925 alcuni paesani di Villanova in Monti, così si chiamava il paese allora, scoprirono la Grotta Nuova, calandosi con delle corde in un pozzo profondo oltre 50 metri, apertosi al centro del paese durante la realizzazione delle fondamenta di una casa. Con mezzi di fortuna cominciarono a esplorare le varie gallerie di quella che poi denominarono, appunto, Grotta Nuova, per differenziarla dalle tante altre presenti in zona. Iniziarono dal ramo principale, per poi seguire quelli secondari, numerosi. Le meraviglie sotterranee che si mostravano via via ai loro occhi indussero i “pionieri” del sottosuolo a fondare il Gruppo Esploratori e Lavoratori Grotte di Villanova, il quale, certo che la straordinaria scoperta avrebbe portato lavoro e vantaggi economici al poverissimo paese, sperduto in mezzo ai boschi del Monte Bernadia, acquistarono autotassandosi i materiali e le attrezzature per proseguire con le esplorazioni e per scavare una galleria artificiale, creando un ingresso che permettesse di entrare nella grotta senza doversi sempre calare dal pozzo. Da lì fecero entrare anche altri paesani e le autorità locali. Le bellezze e l’importanza della scoperta entusiasmarono al punto che fu perfino cambiato il nome al borgo, da Villanova in Monti a Villanova delle Grotte.


Iniziarono le visite turistiche, che diedero lavoro a parecchi paesani fino a quando la seconda guerra mondiale e la conseguente emigrazione, che trasformò Villanova quasi in un abitato fantasma, fece calare l’oblio sulle cavità naturali. Solo negli anni Settanta, prima del terremoto, tre ragazzi del paesino, poco più che quindicenni – Gianni Lovo, Marco e Mauro Pinosa (quest’ultimo nipote di Guerrino Pinosa, uno degli scopritori della Grotta Nuova e fondatore del Gelgv) -, decisero di rifondare il Gruppo come associazione senza fini di lucro e far rinascere l’interesse per la Grotta Nuova. E fu un passo felice, perché l’amministrazione comunale di Lusevera, affiancata dalla Regione Fvg, capì le grandi potenzialità di sviluppo che le grotte avrebbero portato al comprensorio e riuscì a ottenere i finanziamenti necessari per scavare, negli anni Ottanta, un ingresso artificiale che comunicava direttamente con le zone più interne e più belle.

Ma l’ambizione degli scopritori è sempre stata quella di arrivare con il percorso turistico nel salone più imponente della grotta, dedicato appunto alla regina Margherita di Savoia: nonno Guerrino lo disse più volte al nipote e quello, così, divenne il chiodo fisso del ragazzo, che oggi è presidente del Gelv (carica rivestita da oltre 25 anni) oltre che vicesindaco di Lusevera. Grazie all’allora assessore regionale Enrico Bertossi, Pinosa trovò i finanziamenti non solo per realizzare le opere e gli impianti per raggiungere la Sala Regina Margherita, ma anche per scavare una nuova galleria di accesso lunga ben 160 metri e con un diametro di oltre 5. A 95 anni dalla scoperta, insomma, il sogno degli scopritori della Grotta Nuova si è avverato. E apre la strada a nuova occasioni per valorizzare questo meraviglioso patrimonio naturale la cui fruizione intelligente – abbinando le visite anche al vicino Abisso di Vigant, in Comune di Nimis, che è stato opportunamente attrezzato – non può che portare bene a Villanova ma anche all’intera Alta Val Torre che si appresta ad applaudire, per la prima volta, i protagonisti del Giro d’Italia.

Informazioni a eventi@grottedivillanova.it o al numero 320 4554597.

—^—

In copertina, uno scorcio della meravigliosa Grotta Nuova scoperta nel 1925 e all’interno i pionieri di questa splendida avventura nelle cavità della Bernadia.

 

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento