Visits: 4

Settant’anni di battaglie per i diritti civili in 90 minuti ricchi di interviste, testimonianze, immagini d’archivio, contributi e riflessioni sull’evoluzione sociale e culturale in Italia dal secondo dopoguerra ai nostri giorni: dopo l’anteprima di Roma, in occasione dell’evento per i 70 anni dell’Aied promosso alla Biblioteca Capitolare del Senato, festeggia la sua prima proiezione pubblica il documentario “Il coraggio della libertà. Settant’anni di generazioni consapevoli”, prodotto dalla storica Associazione Italiana per l’Educazione Demografica, scritto e diretto dai filmmakers Alessandro Pasian e Francesco Guazzoni. Il film propone una emozionante cavalcata attraverso sette decenni che hanno rivoluzionato l’approccio alle libertà personali e ai comportamenti sociali, culminando nella luminosa e irripetibile stagione delle conquiste civili del nostro Paese.

Mario Puiatti


Appuntamento oggi a Pordenone, alle 20.45, sugli schermi di Cinemazero:-l’occasione per ripercorrere la nascita, nel 1953 a Milano, dell’associazione fondata da un gruppo di giornalisti, scienziati e uomini di cultura, con l’obiettivo di abrogare l’articolo 553 del Codice Penale, retaggio della legislazione fascista che vietava l’uso e la propaganda dei mezzi contraccettivi, pena un anno di reclusione. Nel documentario il racconto è affidato a testimoni diretti, come lo storico e saggista Gianfranco Porta, che ha firmato per Laterza il memoir Amore e libertà sulla storia dell’Aied, e il presidente nazionale dell’Associazione Mario Puiatti, che sottolinea: «Parlare di sessualità è ancora una cosa non vietata, ma quasi. Nel senso che è una di quelle cose che si fa ma non si dice, e non si deve dire. Quando potremo parlare tranquillamente e serenamente di sessualità come di letteratura, di pittura, di musica o di gastronomia allo stesso modo, a quel punto saremo finalmente liberi».

Emma Bonino


Nel film parlano anche la sociologa Chiara Saraceno, indagando la trasformazione delle famiglie e del ruolo femminile in Italia, il fondatore e presidente dell’Arcigay Franco Grillini, la psicologa analista e psicoterapeuta Anna Sampaolo e la nota politica e attivista per i diritti civili Emma Bonino, storica militante radicale, che ricorda l’anno in cui si unì al Cisa di Adele Faccio, il Centro d’informazione sulla sterilizzazione e sull’aborto.

, , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com