Visits: 27

Passata la grande festa, con relativa mostra, per i cinquant’anni della galleria, alla Loggia oggi, alle 18, sarà inaugurata la prima esposizione del 2024 con le opere grafico-pittoriche di Sandro Arcangeli. “L’albero di Zut” è il titolo della rassegna, un «luogo irreale, dell’anima su un ‘isola in mezzo ad un mare di seta, dove tutto è a posto», spiega l’artista udinese questo luogo per lui  «sicuro» al quale sono ispirate le opere recenti che saranno esposte nello storico spazio d’arte udinese diretto da Maristella Cescutti. In esse emerge «una natura inquietante, il bosco, la vegetazione, intrecci in tensioni verticali», scrive di lui il critico Vito Sutto che presenterà l’artista, mentre la «dovizia dei particolari degli alberi» viene sottolineata nel testo di Emelinda Majorana, particolari che sono «immersi tra zone d’ombra e qualche sprazzo di luce che ci fanno sperare che non tutto è perduto»
Sandro Arcangeli di formazione tecnica si è occupato di design e progettazione. Nel tempo, si è quindi avvicinato sempre di più al mondo dell’arte partendo dai ritratti, paesaggi all’astrazione fino a giungere ad un linguaggio e ad un suo stile unico e riconoscibile. Con il gruppo “Magazzino” partecipa a mostre personali e collettive. Fonda l’associazione “Okra” che opera nella progettazione e nella realizzazione di murales pubblici e privati. Ultimamente l’artista si è appassionato alla stampa calligrafica.
La rassegna si protrarrà fino a mercoledì 7 febbraio compreso, e potrà essere visitata dal giovedì al sabato con orario 17.30-19.30 e la domenica dalle 11 alle 12.30.

—^—

In copertina e qui sopra due delle opere di Sandro Arcangeli che si potranno ammirare da oggi alla galleria La Loggia a Udine.

, , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com