Visits: 7

A 78 anni e con la freschezza e la classe di sempre, ritorna in Friuli uno dei grandi nomi del British blues (ma anche fine cantautore) Paul Millns, sempre accolto con entusiasmo dal pubblico friulano, che tante volte lo ha applaudito e si è commosso per la sua sensibilità interpretativa e per le emozioni che il suo pianoforte e la sua voce sanno comunicare all’ascoltatore. Presenterà in concerto il ventunesimo e nuovissimo album “Close to the bone” e sarà accompagnato dall’eccezionale sassofonista inglese, Nick Pentelow.
Il concerto si terrà questa sera, alle 20.30, al “Teatro dei Piccoli” di Flambro, una collaborazione tra Folk Club Buttrio e Comune di Talmassons, grazie al quale l’accesso del
pubblico sarà gratuito.
Millns esordisce negli anni ’60 con maestri quali Alexis Korner, John Mayall, e poi collabora con miti quali Eric Burdon, David Crosby, Jo Ann Kelly, Louisiana Red, Bert Jansch e Ralph Mc Tell; una voce che ricorda Ray Charles, Gary Brooker o Joe Cocker, ma con una dolcezza non comune e un “blue sound” pianistico dall’andamento classicheggiante, su testi spesso rivolti al sociale.
Non è certo da meno la carriera di sassofonista e clarinettista di Pentelow, dai Wizzard di Roy Wood a Jack Bruce (Cream), Gary Brooker (Procol Harum), Albert Collins, Gary Moore, B.B. King Mick Abrahams (primi Jethro Tull), Roger Chapman (Family) ed Andy Fairweather Low.

—^—

In copertina, il grande Paul Millns atteso questa sera a Flambro; qui sopra, assieme al sassofonista Nick Pentelow.

, , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com