Visits: 11

«Le Pro loco incarnano i valori e lo spirito del popolo friulano: l’obiettivo è diffondere queste esperienze in ogni occasione come vanto di questa regione». Lo ha detto ieri pomeriggio l’assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, in occasione delle celebrazioni per il 40° anniversario dell’Unpli Fvg (Unione nazionale delle Pro Loco) al Teatro sociale a Gemona del Friuli e per i 120 anni della Pro Glemona, la più antica Pro loco del Friuli Venezia Giulia.


Presenti, fra gli altri, assieme all’assessore regionale anche i presidenti dell’Unpli nazionale, Antonino La Spina, e delle Pro Loco regionali Valter Pezzarini con il sindaco Roberto Revelant. Sul palco anche una rappresentanza dei tanti volontari che operano sul territorio. «L’Amministrazione regionale è accanto alle Pro Loco con risorse dedicate e con linee di finanziamento destinate a migliorare le strutture e le sedi di queste realtà – ha precisato l’esponente concittadina della Giunta Fedriga – perché è importante valorizzare questi centri di aggregazione e di promozione del territorio, utilizzando al meglio le risorse della comunità». Le sfide per il futuro riguardano la semplificazione delle procedure burocratiche e un sempre maggior coinvolgimento dei giovani: «Sono tanti – ha osservato – quelli che mostrano un forte attaccamento al territorio e hanno grandi visioni».
L’assessore regionale ha portato poi una testimonianza legata alla vita associativa di Gemona e al ruolo delle Pro loco. «Onorino Pividori quand’era presidente della Pro Glemona è stato traghettatore di una nuova fase della comunità riuscendo a costruire un percorso di unità con le iniziative delle borgate e la Pro loco cittadina; questo impegno corale ha prodotto risultati che sono sotto gli occhi di tutti come la festa del formaggio di Gemona. Mettere insieme le varie anime di una comunità, fare in modo che tutti possano partecipare per distribuire il bene sociale è la missione delle Pro loco e di chi vuole fare volontariato». Infine, Barbara Zilli ha esortato a trovare il tempo da dedicare all’associazionismo, «per i giovani che possono trovare opportunità di crescita, ma anche per i meno giovani che possono riscoprire nuovi stimoli».
Il Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale tra le Pro Loco d’Italia (Unpli) conta 237 Pro Loco associate nelle quali operano oltre 20 mila volontari che danno vita a oltre 1.400 eventi ogni anno volti a promuovere i prodotti tipici locali, valorizzare il territorio, tramandare le tradizioni e a rafforzare il senso di appartenenza delle comunità.

—^—

In copertina, l’assessore regionale Barbara Zilli; all’interno, i relatori al Teatro Sociale.

(Foto Regione Fvg)

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com