Visits: 158

Volge al termine la prestigiosa mostra d’arte “Anteretro”, aperta da fine luglio al Forte Col Roncone di Rive d’Arcano, curata da Daniele Bulfone e Loris Lorenzo Gori, con il supporto organizzativo dell’Associazione culturale “Un Grup di Amis”, oltre che con il sostegno del Comune di Rive d’Arcano e della Comunità Collinare del Friuli. L’iniziativa beneficia inoltre della collaborazione del Club per l’Unesco di Udine, presieduto da Renata Capria D’Aronco.


La mostra, che nell’ultimo weekend di apertura, quello del 16 e 17 settembre (orari 10-12 e 17-19) conta di portare ad oltre duemila le presenze totali, vede esposti nomi illustri del mondo pittorico regionale come Afro, Zigaina, Basaldella, Tavagnacco, Poz, Pellis, Zavagno e molti altri dalla collezione Enore Gori Upaf (Unione Pittori Artisti Friulani), nonché artisti contemporanei regionali quali Cervi, Favotto, Vizzini, Fedele, Dot, Moretti, Battistella, De Lory, Zambon, Klavier, Candusso, Bulfone, Valentinuz.
Il finissage, che si terrà domenica prossima, dalle 17 non offrirà solo musica dal vivo e rinfresco, ma anche – alle 18 – un’asta benefica dalla quale sarà possibile acquistare le opere raccolte da Daniele Bulfone per il sodalizio culturale presieduto da Andrea Schiffo come copertina della Passione del Venerdì Santo, quando sulle colline di Ciconicco sarà riproposta la ormai storica rappresentazione sacra. Si tratterà di un evento di celebrazione per il compimento di un riuscito simposio di bellezza, che ha annoverato non solo pittura ma anche scultura, colorando pareti e stanze del caratteristico forte militare costruito nel 1912, ed incastonato nello splendido scenario delle colline moreniche del Friuli.

—^—

In copertina e all’interno alcune immagini della mostra allestita a Rive d’Arcano.

 

, , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com