Visits: 9

“Questo di Valvasone, almeno per due motivi, è un evento molto importante che arricchisce il panorama delle manifestazioni organizzate nella nostra regione: per prima cosa, emerge il carattere culturale e didattico della kermesse, in quanto viene favorito l’avvicinamento dei giovani alla storia, che porta alla conoscenza di quelle origini sulle quali si fondano i valori delle nostre comunità; in secondo luogo, la realizzazione di questo ricco programma di rievocazioni dell’epoca medioevale avviene all’insegna della sostenibilità ambientale, con l’abbattimento dell’uso della plastica”. Lo ha detto ieri l’assessore regionale alla Difesa dell’ambiente, Fabio Scoccimarro, nel corso della XXXI edizione della manifestazione ‘Medioevo a Valvasone’ che si conclude oggi.
Come ha spiegato l’esponente della Giunta Fedriga, la linea contributiva delle ecofeste, così come quella del tifo pulito, ha riscosso una tale rispondenza di richieste da indurre l’Amministrazione regionale a raddoppiare le risorse stanziate al fine di soddisfare tutti i potenziali beneficiari. “Lo abbiamo fatto – ha spiegato Scoccimarro – perché tutte le rivoluzioni culturali e le transizioni devono essere guidate dalla pubblica amministrazione, la quale ha l’obbligo di agire con equilibrio, senza farsi prendere dell’onda dell’entusiasmo che spesso porta a demonizzazioni, come l’approccio troppo estremo che a volte è stato utilizzato nei confronti della plastica. La sostenibilità, infatti – ha concluso l’assessore -, va ricercata con caparbietà e costanza, ma non imposta ideologicamente”.

—^—

In copertina, l’assessore Fabio Scoccimarro durante la visita a Valvasone.

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com