Visits: 13

(g.l.) Non solo le “Mattinate musicali internazionali” che hanno preso brillantemente avvio in queste settimane. Sta, infatti, per decollare una originale iniziativa che vedrà sempre impegnata la Nuova orchestra “Ferruccio Busoni” diretta da Massimo Belli: dopodomani, 12 ottobre, con il recital della pianista macedone Teodora Kapinkovska partirà la nuova rassegna concertistica “La musica raccontata e interpretata dagli esecutori” comprendente dieci concerti che avranno come protagonisti principalmente giovani talenti che non si limiteranno a essere gli interpreti dei brani in scaletta, ma racconteranno al pubblico momenti della vita dei compositori e aneddoti sulle musiche che suoneranno. Teodora Kapinkovska terrà il concerto alle 17.30 proponendo un programma dedicato al 150° anniversario della nascita di Sergej Rachmaninov, del quale eseguirà la monumentale Sonata n.2 op.36, mentre il programma sarà aperto da due affascinanti brani di Sergej Prokofiev e Fryderyk Chopin.
Voluta dall’Amministrazione comunale di Trieste, la rassegna sarà aperta al pubblico di tutte le età, ma indirizzata soprattutto ai meno giovani e vedrà la collaborazione tra la formazione cameristica diretta dal maestro Belli, la Pro Senectute, il Conservatorio “Giuseppe Tartini” e la Scuola di Musica 55 – Casa della Musica. La manifestazione, come detto in dieci puntate, si svolgerà interamente nella Sala Luttazzi del Magazzino 26 del Porto Vecchio e anima di alcuni appuntamenti sarà il bellissimo pianoforte Steinway & Sons donato dal commendator Primo Rovis alla Pro Senectute e da poco messo a disposizione del Comune di Trieste.
I primi cinque appuntamenti saranno a cura proprio del Conservatorio “Tartini” che presenterà le sue eccellenze musicali; poi seguirà un giovane duo violino e pianoforte recentemente vincitore di concorsi nazionali, un talentuoso Trio d’archi interprete di un’opera monumentale come le “Variazioni Goldberg” di Johann Sebastian Bach e un pianista italiano che vanta una prestigiosa carriera come Marco Vincenzi, il cui concerto fatto per beneficenza contribuirà all’organizzazione del pranzo di Natale per i poveri da parte della Comunità di Sant’Egidio. Un coro di voci bianche porgerà, infine, in musica gli auguri di Natale e la Nuova Orchestra “Ferruccio Busoni” concluderà la rassegna. Tutti i concerti si terranno alle 17.30 e saranno ad ingresso libero.

L’Orchestra “Busoni” con il maestro Belli.

Teodora Kapinkovska, pianista macedone, è nata nel 1999. Ha iniziato a studiare il pianoforte all’età di nove anni seguita dalla professoressa Margarita Tatarcevska. Nel marzo 2021, ha finito il Triennio e nel luglio 2023 ha terminato il suo percorso di Biennio al Conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste sotto la guida della professoressa Teresa Trevisan con 110 e lode e menzione d’onore in entrambi i livelli. Nel corso dell’anno accademico 2018/2019 ha avuto l’opportunità di essere allieva effettiva al Lightcourse annuale tenuto dal maestro Benedetto Lupo. Teodora ha tenuto numerosi concerti nel suo Paese e all’estero, in particolare in Italia, Germania e Slovenia. Ha debuttato con l’Orchestra di Padova e del Veneto al Teatro Olimpico di Vicenza, suonando il Concerto K 466 di Mozart, come finalista del Concorso Brunelli, XI edizione, nel 2022, dove ha ottenuto una menzione speciale. Ha quindi partecipato a numerosi altri concorsi nazionali e internazionali e ha vinto importanti primi premi e premi speciali.

Informazioni:
info@orchestrabusoni.it

—^—

In copertina, la pianista macedone Teodora Kapinkovska che aprirà la serie di concerti.

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com