Visits: 8

Ascoltare i bramiti dei cervi, all’imbrunire, immersi in uno spazio naturale incontaminato, tra la flora di fine estate e le trincee della Grande Guerra: è la nuova proposta della Riserva naturale dei laghi di Doberdò e Pietrarossa, che sabato 16 settembre guiderà il pubblico in un’escursione in cui protagonista sarà l’inconfondibile “canto” d’amore dei cervi maschi, che danno il meglio di sé per richiamare le femmine e nel contempo per tenere lontani i rivali. Un verso potente, che riecheggia sui versanti che delimitano il Vallone, uno dei primi luoghi in cui iniziano le giostre amorose dei magnifici ungulati.
«E’ un suono cupo, pauroso, ricorda il ruggito di un leone nascosto nel carrozzone di un circo. E’ il bramito del cervo in amore», scriveva Caterina Gromis di Trana ne “I Nostri Animali”: un’esperienza unica, dunque, che permette di assaporare tutta la magia della natura in una sera di fine estate.
Il ritrovo è fissato alle 18.30, al Centro visite Gradina, dove i partecipanti troveranno le esperte guide della Coop Pavees, gestrice della Riserva. L’escursione, adatta a tutti, avrà una durata di due ore e mezza e si svilupperà su sentieri e piste forestali, per una lunghezza di circa 4 chilometri. Sono consigliati un abbigliamento comodo e scarpe da trekking; si raccomanda inoltre di portare con sé una lampada frontale o una torcia.
L’evento è gratuito, grazie al contributo della Regione Fvg e del Comune di Doberdò del Lago: è però richiesta la prenotazione, effettuabile al numero +39 348.7942822 o all’indirizzo mail escursionidoberdo@pavees.it

—^—

In copertina e qui sopra due bellissimi esemplari di cervi del Carso mentre emettono i loro paurosi bramiti.

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com