Visits: 44

(g.l.) Ottava edizione, nel 2024, per il Concorso internazionale di composizione “Antonio Smareglia” organizzato fin dal primo anno dall’Accademia di studi pianistici “Antonio Ricci” presieduto da Flavia Brunetto. La presentazione del nuovo Premio, intitolato al grande musicista istriano (Pola 1854 – Grado 1929) sarà coronata da un bellissimo concerto che si terrà questo pomeriggio, con inizio alle 18.30, nella storica cornice della Villa de Claricini Dornpacher, a Bottenicco di Moimacco, alle porte di Cividale. Titolo della serata, che rientra nell’ambito della manifestazione Concerti in Villa, “Nozze Istriane e altre storie”. Protagonisti il soprano Giulia Della Peruta e il tenore Emanuele Giannino che saranno accompagnati dal pianista Pietro Semenzato.

Flavia Brunetto


Il programma messo a punto da Flavia Brunetto, che è anche direttore del Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine, comincerà con quattro celebri brani: Ruba ai fior, Nell’onde chiare, Una mesta sospirando, Deh! Spegni o Dio, seguiti da tre Inni sacri: Salve Regina, Pater Noster e Ave Maria. Quindi la famosa Barcarola e quattro celebri arie scelte da opere smaregliane: “Rimani, Ah non partir” da Pittori Fiamminghi, Duetto Nersa Init da Oceana, Preludio al secondo atto e Duetto Marussa Lorenzo da Nozze Istriane, il famosissimo lavoro verista di Antonio Smareglia ambientato a Dignano d’Istria, località a pochi chilometri da Pola legata alla famiglia d’origine del compositore mitteleuropeo, recentemente ricordato – come avviene tradizionalmente il 5 maggio in occasione dell’anniversario della nascita – nella città dell’Arena.
Per quanto riguarda invece l’esito della settima edizione del Concorso internazionale, la Giuria ancora nel febbraio scorso aveva decretato l’assegnazione di due secondi premi ai musicisti Yuanlu Li (Cina) per la sezione pianoforte e Cosimo Carovani (Italia) per quella riguardante voce e piano. Anche in questa edizione sono state numerose le adesioni al Premio Smareglia non solo dall’Italia ma da tutto il mondo, tanta è la notorietà che la manifestazione suscita ogni anno. Organizzato fin dall’inizio dall’Accademia Ricci, sempre con la regia di Flavia Brunetto, il Concorso era partito una quindicina di anni fa a Grado, l’isola in cui il compositore si spense nel 1929. Quindi era approdato al Teatro Nuovo Giovanni da Udine dove si terrà anche la prossima cerimonia di premiazione. Oggi, invece, nella splendida location di villa de Claricini Dornpacher messa a disposizione dalla Fondazione presieduta dal professor Oldino Cernoia si terrà il concerto in questione. Ricordiamo, al riguardo, che è richiesta la prenotazione obbligatoria su sito visit.declaricini.it.  L’iniziativa è sostenuta da Ministero della Cultura, Regione Fvg, Io sono Friuli Venezia Giulia, Comune di Cividale del Friuli, Università degli Studi di Udine, Fondazione Friuli e Acc Udinese Scienze Lettere Arti.

Info@declaricini.it/0432.733234
ingresso 10 euro, ridotto 2

—^—

In copertina, il compositore Antonio Smareglia quando era in giovane età.

, , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com