Visits: 8

Al via oggi, alle 20.45, ad Aquileia, i Concerti in Basilica 2023, organizzati dalla Fondazione Società per la Conservazione della Basilica di Aquileia (So.Co.Ba) con il Coro Polifonico di Ruda: nello scenario storico e straordinario della Basilica Patriarcale di Aquileia, per tutta l’estate 9 concerti «eclettici ed eclatanti».

Francesco Giuseppe


Si parte dunque, questa sera, alle 20.45 con il “concerto narrato” affidato al Maestro d’organo Gustav Auzinger con un programma fortemente orientato alla tradizione musicale viennese di fine ‘800. Domani il concerto si terrà, alle 17.30, nel Santuario di Sveta Gora con un diverso programma, più strettamente legato alla tradizione italiana e francese. Questa edizione speciale dei Concerti in Basilica infatti, attraverso un percorso meditativo transfrontaliero che supera e valorizza i confini approderà nel Monte Santo a nordest di Gorizia, in Slovenia, dove si trova il celebre Santuario, l’occasione per trasmettere un messaggio di connessione fra siti del territorio di grande valore storico e spirituale, alimentando ponti culturali anche oltreconfine in vista del traguardo di GO!2025, nel segno dell’appartenenza a una più ampia comunità europea.
E proprio il concerto odierno di inaugurazione offrirà l’occasione per presentare il restauro conservativo dell’organo Kaufmann in “cornu Evangeli” donato alla Basilica dall’imperatore Franz Joseph. L’organo storico si fa immediatamente notare per la posizione ma anche per la sua struttura. Costruito da Johann Marcel Kaufmann nel 1896, è stato collocato all’interno di un ciborio realizzato ex novo per ospitare proprio lo strumento. E’ stata una scelta molto delicata, data la struttura complessiva della Basilica. L’effetto è risultato invece sorprendente, sia per ciò che concerne l’armonia architettonica con il resto del millenario edificio, che per la straordinaria acustica. Restaurato agli inizi degli anni ’90, ha subito un ulteriore intervento conservativo recentemente, finalizzato a regolare le meccaniche interne, regolarizzare la tastiera e riallineare le canne di prospetto, riportandolo così ai fasti della tradizione viennese di fine ‘800. L’intervento -realizzato dalla Premiata Fabbrica Organi Zanin – è stato possibile grazie al supporto della Fondazione Friuli che ha appoggiato fin da subito il progetto, ben consapevole del valore del patrimonio organistico della Basilica Patriarcale, della delicatezza dello strumento e della sua importanza storica e artistica. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Per info: concerti@basilicadiaquileia.it

Gustav Auzinger

foto: VOLKER WEIHBOLD

Non meno emozionante si preannuncia il secondo concerto, in programma martedì 11 luglio, quando, in occasione della celebrazione dei Santi Patroni Ermacora e Fortunato, sarà presentato il progetto “Una Basilica per tutti”: protagonista, in serata, il noto Coro Manos Blancas nelle varie formazioni da Torino, Castelfranco, Cagliari e del Friuli per Claudio Abbado, che accompagnerà i Cori Artemìa e VocinVolo e l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani, in un connubio umano e artistico che sottolinea il valore della musica come linguaggio universale. Il gran finale del cartellone, sabato 16 settembre alle 20.45, in Basilica, sarà un evento appassionante, affidato all’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta dal maestro compositore e violoncellista Giovanni Sollima, che parteciperà nella duplice veste di concertatore e solista. I Concerti in Basilica sono in programma dalle 20.45 ad ingresso libero e gratuito; Info www.basilicadiaquileia.it. info a concerti@basilicadiaquileia.it

—^—

In copertina, lo storico organo Kaufmann di scuola viennese vanto della Basilica.

, , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com