Visits: 11

Prosegue ancora fino a venerdì 3 novembre a Udine, nel suggestivo spazio del Bunker di Piazza I Maggio, la mostra ideata e curata dall’Associazione artistico-culturale IoDeposito “Wasted” (ingresso libero, orario 10.30-19.30), che riunisce 10 graffianti voci del panorama artistico contemporaneo internazionale – tra artista visive e performer – che si confrontano in un accattivante e sorprendente allestimento firmato dalla direzione artistica di Chiara Isadora Artico. Al centro dell’esposizione e del progetto – che, oltre alle opere in mostra, prevede eventi, talk, e live performance – alcuni dei temi caldi della questione femminile odierna, ipotizzando antidoti e nuove chiavi di lettura ai fenomeni che hanno contraddistinto le disparità di genere.

Giorgi-Guerra


Spiccano nel programma dell’ultimo weekend di mostra, oggi e domani, gli incontri con due ospiti che ben incarnano i temi e le riflessioni stimolate dalla mostra.
Alla Libreria Friuli di Udine (via dei Rizzani 1/3) protagonista oggi, alle 18, la giornalista (Fanpage.it, Sette, L’Espresso, La Stampa), filosofa, influencer Jennifer Guerra che dialoga con il pubblico a partire del suo libro edito da B#S edizioni “Sul sellino posteriore della motocicletta. Pasolini e il femminismo”, opera che offre un’ampia panoramica sul rapporto tra Pier Paolo Pasolini e il movimento femminista degli anni ’70: un rapporto profondo ma ambiguo e ricco di sfumature, destinato a giocare un ruolo fondamentale nella ridefinizione del soggetto femminile nel Dopoguerra. A condurre l’incontro la fondatrice dell’organizzazione Multiverso femminista Elena Tuan.
Ultimo evento speciale di Wasted, domani alle 18 con la poetessa, sound-artist, dramaturg e performer Gaia Ginevra Giorgi – attiva trasversalmente nel campo delle arti performative che integra scrittura, suono, voce e dispositivi elettronici – intervistata pubblicamente dal giornalista udinese Alberto Rochira, collaboratore di Radio Rai regionale, Ansa Fvg e del quotidiano Il Piccolo. L’incontro parte dal suo ultimo volume “Dizionario Fantastico. Sul paesaggio e sui suoi attraversamenti”, edizioni B#S, che offre al lettore una tassonomia fantastica del Friuli Venezia Giulia, ridefinendo con grazia e grande colpo d’occhio l’anima del paesaggio e delle sue genti. Tra la A di agane e la X di xenoglossia, l’autrice abbatte i sistemi di classificazione canonici e rifiuta le visioni aeree, trovando in un sapiente bilanciamento tra la sintassi distesa, l’immediatezza e il metaforismo dell’epigramma, il perfetto stile per una prosa «decolonizzante». Una sperimentazione sul linguaggio e sul trasferimento di conoscenza in una nuova chiave.

Ingresso gratuito, si consiglia la prenotazione: prenotazioni@iodeposito.org

—^—

In copertina, il Bunker antiaereo di piazza I Maggio a Udine sede della mostra.

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com