Visits: 5

“Da domani (oggi, ndr) potranno partire le richieste di contributo, da parte di Pro Loco, Associazioni e Parrocchie, per interventi di manutenzione e messa in sicurezza di sedi, immobili e impianti destinati alla realizzazione di sagre, feste locali e fiere tradizionali. Il nuovo bando ha la finalità di sostenere Associazioni e Parrocchie dedite a organizzare e mantenere vive sagre e feste popolari che fanno parte della cultura e delle tradizioni delle comunità del nostro territorio regionale”. A comunicarlo è l’assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Cristina Amirante, alla vigilia dell’avvio del nuovo bando per la concessione di contributi a Pro Loco, Parrocchie, Fondazioni e Associazioni senza fini di lucro per interventi manutentivi delle sedi, nonché degli immobili ed impianti destinati alla realizzazione di sagre, feste locali e fiere tradizionali.
Le domande per la richiesta di contributi potranno essere inoltrate a partire dalle ore 9 di oggi 1° settembre e fino alle ore 17 del 6 ottobre 2023. I contributi sono concessi fino a 70mila euro e copriranno le spese per interventi di manutenzione straordinaria e di adeguamento alle normative vigenti, con riferimento ad esigenze di sicurezza o di acustica e di risparmio energetico. “Attraverso questo provvedimento – sottolinea l’assessore – si intende rispondere alle esigenze manifestate da tantissime Pro loco, associazioni ed enti senza fini di lucro che sono proprietarie di spazi e di locali dove si organizzano sagre o altre manifestazioni con scopi ricreativi e aggregativi. Molto spesso – ha aggiunto Amirante, illustrando le motivazioni che hanno portato a istituire il bando – le esigenze di intervenire nelle strutture e negli edifici derivano anche dalle normative degli ultimi anni sempre più stringenti in materia di sicurezza. Tanto che, proprio per queste ragioni, alcune manifestazioni non si sono potute svolgere. Con i contributi, previsti fino a 70mila euro per ciascun intervento di manutenzione e adeguamento, che ora vengono messi a disposizione – evidenzia infine l’esponente della Giunta Fedriga – si punta a dare un sostegno alle Pro loco, alle Parrocchie e alle molte Associazioni di volontariato che lavorano sul territorio per organizzare sagre o feste contribuendo a mantenere le tradizioni e a creare occasioni di incontro e di aggregazione nelle nostre comunità”.
Secondo quanto previsto dal bando sarà possibile presentare domanda di contributo per gli interventi su immobili e impianti destinati allo svolgimento di sagre, feste locali e fiere tradizionali, o di tutti gli eventi e le manifestazioni popolari, anche di carattere religioso, aperti al pubblico.
Sono ricompresi anche locali volti alla valorizzazione e alla somministrazione dei prodotti tipici del territorio, nonché quelli che ospitano diverse attività di intrattenimento. Sono inoltre incentivabili gli interventi a favore di immobili e impianti, utilizzati dagli enti beneficiari delle sedi, anche se gli stessi sono di proprietà pubblica. La domanda deve essere presentata online e tutte le informazioni necessarie saranno pubblicate sul sito della Regione (www.regione.fvg.it).

—^—

In copertina, l’assessore alle Infrastrutture e al territorio Cristina Amirante.

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com