Visits: 113

(g.l.) La città di Udine rende omaggio a tre illustri personaggi che hanno inciso significativamente nella valorizzazione e affermazione dell’identità friulana. Domani mattina, infatti, con tre brevi,  ma distinte cerimonie, saranno scoperte delle targhe commemorative dedicate alla memoria di Gianfranco D’Aronco, Jacopo Pirona e Aurelio Cantoni. L’iniziativa è del Comune di Udine con il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e dell’Agjenzie regjonal pe lenghe furlane (Arlef).
Si comincerà alle 10, sotto la Loggia del Lionello, con lo scoprimento della targa dedicata a Gianfranco D’Aronco, autonomista, filologo e letterato (1920-2019); quindi, alle 11, alla Biblioteca civica “Vincenzo Joppi” si renderà omaggio a Jacopo Pirona, scrittore e linguista (1789-1870), autore del celebre Vocabolario della lingua friulana. Infine, alle 12, in via Anton Lazzaro Moro, 26, sarà ricordato Aurelio Cantoni (Lelo Cjanton), scrittore, poeta e autonomista (1922-2009).
L’iniziativa dedicata ai tre grandi personaggi – in autunno l’amministrazione civica del capoluogo friulano omaggerà anche don Giuseppe Marchetti, Tiziano Tessitori e Novella Cantarutti – ha meritato il plauso del Club per l’Unesco di Udine, presieduto da Renata Capria D’Aronco.

Gianfranco D’Aronco

Jacopo Pirona

Aurelio Cantoni

—^—

In copertina, il Castello di Udine simbolo storico dell’identità della terra friulana.

, , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com