Visits: 22

(g.l.) A Cividale il saluto al nuovo anno tra novità e tradizione. Oggi, infatti, debutta il “Capodanno in piazza”, mentre domani ritorna, molto atteso, il brindisi con la gubana gigante sotto la loggia municipale.

OGGI – A Cividale per la prima volta ecco il “Capodanno in piazza”, l’evento che darà il benvenuto al nuovo anno con inizio alle 20.30 nella suggestiva Piazza Duomo. Sul palco allestito per la speciale occasione, grande protagonista sarà la musica con l’esibizione della giovane e già affermata SOS Band che proporrà successi nazionali e internazionali, e il dj-set a cura di Riki Ros, direttamente da Radio Gioconda, affiancato dalle ballerine Alessia e Giada. A condurre la serata sarà Linda Fiore, voce e giornalista dell’emittente radiofonica friulana. La SOS Band è pronta per farvi vivere un’esperienza indimenticabile con la sua musica pop/dance. Nato nel 2018 a Udine, il gruppo formato da cinque musicisti del territorio friulano, ripropone i classici evergreen italiani, l’energia degli anni ‘90 fino ad arrivare ai successi più recenti e conosciuti. Con un repertorio basato sulla disco music, l’obiettivo degli SOS è far rivivere le emozioni dei brani passati e coinvolgere il pubblico con le hit dell’ultimo millennio. L’assessorato al Turismo ed Eventi del Comune longobardo, che ha voluto fortemente la serata d’intrattenimento, ha affidato la direzione artistica del Capodanno 2024 a The Groove Factory – Music, Events & More. L’appuntamento sarà anche un’occasione per scoprire e riscoprire i molteplici locali e ristoranti della città ducale in attesa dei festeggiamenti nella storica piazza. L’evento, che vede il contributo fondamentale di PromoTurismoFvg, sarà a ingresso libero e verrà trasmesso anche sulle frequenze di Radio Gioconda.

 

DOMANI – Il primo gennaio 2024, a Cividale un grande e simpatico ritorno: verrà infatti riproposta la ormai tradizionale manifestazione volta a valorizzare il tipico dolce locale, ovvero il brindisi di Capodanno con la “gubana gigante”. Sospeso per la pandemia dopo ben 15 anni di tradizione, l’evento verrà riproposto sotto la loggia municipale di Largo Boiani seppur con alcune varianti rispetto alle precedenti edizioni caratterizzate dai record della progressione del peso della specialità dolciaria da Guinness (da 34 a 103 kg in tre lustri). Ciò è principalmente dovuto alla scomparsa del titolare del Forno Cattarossi, Berto Blasuttig, vero protagonista della gustosa manifestazione. Al suo posto si cimenterà nella performance pasticcera, pur senza inseguire record di pesatura, il gubanificio Dorboló di San Pietro al Natisone che proprio davanti al palazzo municipale ha recentemente aperto un elegante negozio-pasticceria. La degustazione gratuita della gubana gigante la sera del 1° gennaio sarà accompagnata dal brindisi con lo spumante dell’azienda Scarbolo di Spessa. L’amministrazione comunale, attraverso l’assessorato alle attività culturali guidato da Angela Zappulla, ha patrocinato l’iniziativa dietro specifica richiesta del Circolo culturale Corno presieduto da Sergio Paroni che, insieme ai precedenti gestori del Caffé San Marco, Andrea e Marco Cecchini, fu il promotore originario. La fase logistica del grande brindisi é stata assunta dal nuovo gestore del Caffé San Marco, storico locale cittadino che riaprirà a breve dopo un’ampia ristrutturazione e che proprio nel 2014 compirà 230 anni di vita. Il San Marco, infatti, é il diretto erede dell’esclusivo circolo aristocratico cividalese sorto nel 1794 nel palazzo quattrocentesco attuale sede del Municipio. Il ludico evento del capodanno ducale avrà inizio intorno alle 18.30 con il manifesto intento di rilanciare una felice tradizione di grande richiamo turistico.

—^—

In copertina, una suggestiva immagine di Cividale al calar della sera.

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com