Visits: 219

(r.c.) Lucia di Siracusa è la Santa più amata dai bambini buoni del Friuli perché porta loro tanti bei doni. E ieri, 13 dicembre, com’è consolidata tradizione, a coloro che amano la nostra terra ha portato invece Agenda Friulana 2024, ogni anno puntualmente pubblicata da Chiandetti Editore fin dal lontano 1976, quando il terremoto sconvolse mezzo Friuli. L’edizione 2024, curata da Elisa Mauro, è stata realizzata in collaborazione con l’Arlef – Agenzia regionale per la lingua friulana che, per analizzare la profondità del senso identitario, ha voluto intervistare undici friulani affermatisi fuori dai confini della “Patrie”. Ciascuno ha raccontato il proprio rapporto con la lingua e la cultura friulana.
Quello tracciato dall’Agenzia, attraverso i testimonial, è un viaggio nell’identità e nel Friuli, nella lingua e nella cultura del territorio, come è emerso ieri pomeriggio durante la presentazione, ospitata nella sede udinese del Palazzo della Regione Fvg, alla quale sono intervenuti Eros Cisilino, presidente dell’Arlef; Mara Navarria, atleta olimpionica e ambasciatrice del Friuli Venezia Giulia; Vito Sutto, referente dell’Agenda Friulana, e Luigi Chiandetti, storico editore di Reana del Rojale che l’ha ideata. Ha portato il suo saluto anche Graziano Tilatti, presidente di Confartigianato Fvg. A presentare nel dettaglio la 48ma edizione dell’Agenda Friulana è stato il giornalista e musicologo Alessio Screm.

Cisilino, Screm, Chiandetti e Sutto.


L’assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, ha portato i suoi saluti con un video messaggio: «Nel corso degli anni abbiamo assistito alla presentazione di nuovi e diversi strumenti per diffondere la lingua friulana. Molto spesso attraverso le nuove tecnologie e i nuovi modi di comunicare, così da poter entrare in contatto, stretto e diretto, con i più giovani o con i friulani all’estero. Oggi si presenta un’iniziativa diversa, che guarda al futuro, ma con un occhio al passato. L’Agenda Friulana 2024 non è soltanto un mezzo per raccontare il Friuli attraverso gli occhi dei suoi protagonisti, ma è anche un modo per sottolineare le proprie radici, per illustrare, ancora di più e meglio, un territorio proiettato al futuro».
«Desidero ringraziare tutti coloro che hanno deciso di raccontarsi in queste pagine. Il personalissimo e autentico sentimento di friulanità, testimoniato dalle undici personalità che abbiamo voluto coinvolgere in questa iniziativa editoriale, evidenzia quale profonda importanza abbiano, per ognuno, le proprie radici. Un grazie, per averci coinvolti, va anche alla Chiandetti Editore. La pubblicazione dell’Agenda è stata senz’altro una decisione lungimirante, nel 1976, e continua a essere ancora oggi, a quasi 50 anni di distanza, un atto d’amore verso il Friuli e i friulani. La tutela della lingua, che avviene sempre di più con i nuovi mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione, ha bisogno anche di strumenti analogici che ci ricordano, sempre, da dove veniamo», ha sottolineato Eros Cisilino, presidente dell’Arlef.

Pierpaolo Roberti


Nelle pagine dell’Agenda, Francesca Bardelli Nonino (influencer della grappa), Toni Capuozzo (giornalista), Gloria Clama (chef, già concorrente di MasterChef), Manuela Di Centa (campionessa olimpionica), Antonello Dose (conduttore del Ruggito del coniglio – Radio Rai 2), Mauro Ferrari (scienziato), Nives Meroi (alpinista), Mara Navarria (campionessa olimpionica), Bruno Pizzul (giornalista), Glauco Venier (musicista), Mary Jane (influencer e youtuber) raccontano il proprio personalissimo legame con la “Patrie” e la lingua friulana, il sentirsi friulani anche quando, in alcuni casi, fisicamente lontani. Nelle loro parole i ricordi, le esperienze e i momenti di vita. A nome di tutti loro è intervenuta Mara Navarria, atleta olimpionica e ambasciatrice del Friuli Venezia Giulia, affidando ad un video i suoi saluti e il suo messaggio, poiché trattenuta a Roma da un impegno federale: «Sono un’atleta che veste la maglia Azzurra, ma soprattutto sono friulana, una friulanità che porto in giro per il mondo, cercando di comunicarla a 360°».
«La nuova Agenda Friulana si presenta come un condensato di vitalità e rubriche, che solo la pagina scritta valorizza fino in fondo. Sono 30 gli autori che, con preziosi interventi, danno corpo all’edizione 2024, unendosi ai tanti che li hanno preceduti in questi 48 anni di storia. Sono lieto che quest’anno a contribuire all’impegno storico e culturale, che Chiandetti Editore porta avanti sin dal ’76, ci sia proprio l’Arlef che lavora per la salvaguardia dell’identità e della lingua friulana», ha affermato infine Luigi Chiandetti.
Il progetto Agenda Friulana 2024 è stato patrocinato da Arlef, Confartigianato Udine ed Ente Friuli nel Mondo e realizzato con la collaborazione del Club per l’Unesco di Udine, presieduto da Renata Capria D’Aronco.

AUTORI E ARGOMENTI

Anapri Associazione Nazionale Allevatori Bovini di razza
Pezzata Rossa Italiana LA PEZZATA ROSSA
Arlef – Agjenzie regjonâl pe lenghe furlane IDENTITÂT FURLANE
IDENTITÀ FRIULANA
Associazione Gli Stelliniani (a cura di Elettra Patti)
Elettra Patti IL BALÒN DI FILIPÒN
Stefano Perini IL CONVENTO DOMENICANO DI AIELLO
Fiammetta Piaia PORDENONE, UN’ANTICA CITTÀ DEL FRIULI OCCIDENTALE
Andrea Purinan IL CENTENARIO DEL CAMPO MORETTI DI UDINE
Lionello Baruzzini IL NONO VIGJI
Luciano Borin RICETTE DI CANEVA
Flaviano Bosco DE’ FALCONI, ASTORI & SPARVIERI
Angela Caporale (a cura di) ORCHESTRA GIOVANILE
FILARMONICI FRIULANI
Diego Compagnoni NAPOLEONE A CAMPOFORMIDO
Michela Contessi ANTICHI MURI MERLATI
Paolo Corelli (a cura di) AFAM Associazione Friulana di Astronomia
e Meteorologia
Martina Delpiccolo TERRA D’AUTORE
Angelo Floramo GIOSTRE, TORNEI E GIOCHI CORTESI
NEL FRIULI MEDIEVALE
Antonella Gallarotti LEGGENDE DEL CASTELLO DI GORIZIA
Marisa Gregoris E SENSE NE SAVÊ NE PARSÈ CO…
– LA GNOT DAI MUARTS
Giuseppe Muscio GROTTE FRIULANE: SAN GIOVANNI D’ANTRO
– STORIA DELLE ESPLORAZIONI
Sara Peressutti GROTTE FRIULANE: A CASA MIA… GROTTA SARA
Christian Simonetti GROTTE FRIULANE: CRONACA DI UNO SPELEOLOGO
Giuseppe Longo IL PRIMATO DEL RAMANDOLO DOCG
Elisa Mauro CALENDARIO – EFFEMERIDI – GASTRONOMIA E LOCALI TIPICI
Franca Mian DIVINITÀ CTONIE E DEVOZIONE CRISTIANA. MICHELE –
GIORGIO – MARTINO, SANTI LEGATI ALLA TERRA
Gottardo Mitri LIS FEMINIS TA LA STORIE
Piero Monassi DONATO AL “MUSEO FRIULANO DI STORIA NATURALE”
L’INCREDIBILE PATRIMONIO DELL’ARCHIVIO STORICO ARDITO DESIO
Igino Piutti UNA CARNIA DI SORPRESE
Giovanni Puppatti COME SI FACEVA A…
Tiziana Ribezzi IL DECORO NEGLI OGGETTI DELLA VITA QUOTIDIANA
Franco Romanin LE NOZZE DI IERI
Odorico Serena SIMBOLISMO NUMERICO NELLA BIBBIA – BRUNO
BACCINO – LUCIANO CAINERO – CARLO D’INGHILTERRA
Vito Sutto IL TEMPIO DI CARGNACCO – GIOVANNI TONIATTI GIACOMETTI
Paola Treppo I MITI DEL MESE NEL VISSUTO FRIULANO
Pietro Zandigiacomo PRODOTTI TRADIZIONALI A BASE DI FRUTTA
LIRICHE DI: Renzo Di Marco, Marisa Gregoris, Gilberto Lavaroni, Sabina
Marzotta, Flaviana Nodale, Franco Romanin, Aldo Rossi, Sergio Zannier

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com