Visits: 8

È arrivata al giro di boa la seconda edizione della rassegna Epicentrico. Il progetto teatrale ideato e organizzato dalla compagnia Brat in questi mesi (come aveva promesso) è tornato a scuotere la Bassa Friulana (ma non solo!). Continuerà a farlo in particolare a San Giorgio di Nogaro, ma pure in altri Comuni che hanno aderito al progetto.

IL 29 OTTOBRE – È il caso di Orsaria di Premariacco dove oggi, alle 17, al TeatrOrsaria, proprio la Compagnia Brat, con la produzione di Teatro Metastasio di Prato, metterà in scena, in prima regionale, “Nunc”. Spettacolo (premio Scenario Infanzia 2022) che il 12 novembre sarà portato, in prima nazionale, anche a Nova Gorica. Si tratta di una storia che parla della Terra, del passato, del futuro, dei popcorn, della coltivazione. Un rito di terra con il linguaggio della maschera intera.

IL 5 NOVEMBRE – Domenica prossima, 5 novembre, alle 16, si tornerà all’auditorium di San Giorgio di Nogaro con il teatro per famiglie e lo spettacolo della compagnia Dedemailan “Un dito contro i bulli” ispirato a Il dito magico di Roald Dahl e L’inventore dei sogni di Ian McEwan. È la storia di Anna, una bambina che possiede un involontario ma straordinario potere che si concentra tutto nel suo dito magico.

IL 18 NOVEMBRE – La programmazione proseguirà il 18 novembre, sempre a San Giorgio di Nogaro, dove all’auditorium, alle 20.30, ci sarà un’altra prima regionale: “Questa è casa mia”, di e con Alessandro Blasioli. Che con delicata ironia ci racconta del terremoto dell’Aquila, di quello che si poteva e si doveva evitare. Una storia tutta italiana.

IL 3 DICEMBRE – Ancora l’auditorium di San Giorgio di Nogaro, alle 16, ospiterà “Lis Pantianis e la machine dal timp”, una produzione Teatri Stabil Furlan, con il sostegno della Fondazione Friuli e la collaborazione di Comune di Udine, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane. Lo spettacolo, per le famiglie, racconta le vicende di tre roditori che viaggiano nel tempo e vanno a Roma, a Parigi, addirittura sulla Luna per scoprire che proprio il satellite è molto più legato al Friuli di quanto si pensi.

DAL 13 AL 15 DICEMBRE – Il 13 (alle 20.30), 14 (alle 10), 15 (alle 20.30) dicembre, Epicentrico collabora con a.Artisti Associati e si sposta a Gradisca d’Isonzo dove, in sala Bergamas, Hombre Collettivo porterà lo spettacolo “Casa nostra”: un’indagine tra teatro d’oggetti e teatro civile, sugli anni della Trattativa Stato-Mafia, per farci riflettere sul presente del nostro Paese.

IL 16 DICEMBRE – A chiudere la seconda edizione della rassegna Epicentrico sarà invece, il 16 dicembre, ancora all’auditorium di San Giorgio di Nogaro, alle 16, lo spettacolo “Il paese delle facce gonfie”, un progetto della compagnia La Confraternita del Chianti che racconta uno dei peggiori disastri ambientali della storia, che si sarebbe potuto evitare se si fosse dato ascolto a chi aveva a cuore la salute della gente.

Epicentrico è un progetto per il territorio e con il territorio realizzato dalla Compagnia BRAT con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli, i Comuni di San Giorgio di Nogaro, Gonars, Porpetto e Torviscosa; in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Università Castrense, l’Istituto Comprensivo di Gonars, a.Artisti Associati, TeatrOrsaria e Teatro Nazionale Sloveno di Nova Gorica e il Comune di Aquileia.

Brat è una compagnia teatrale professionale fondata nel 2015 a Porpetto con la direzione artistica di Claudio Colombo e Agata Garbuio. Brat vede il teatro come specchio critico della realtà e mezzo per valorizzare le persone, basato su condivisione e dialogo con il pubblico, e sul concetto di artigianato artistico in cui arte e mestiere si incontrano. Promuove il teatro sul territorio nazionale ed estero attraverso la formazione, la produzione di spettacoli e maschere, la programmazione e l’organizzazione di progetti culturali collaborando con istituti scolastici, cooperative sociali, amministrazioni comunalati e altre realtà teatrali come: Pantakin, Teatro Stabile d'Abruzzo, Teatro La Fenice, Conservatorio dell’Aia, Theatre Royal Dumfries, Teatrul Podul e Breasla Actorilor di Bucarest, Muja Buskers Festival, Teatro Cristallo. La compagnia ha anche vinto, nel 2022, il Premio Scenario Infanzia 2022 con lo spettacolo “Nunc”.

INFO: www.compagniabrat.it

In copertina, una scena di Epicentrico in una foto di Bartolomeo Rossi.

, , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com