Visits: 3

Continuano a essere in due e a vestirsi rigorosamente a righe. E sì, gli piace tutt’oggi il brit-pop, il grunge, l’indie-rock e il cantautorato all’italiana. Dopo circa un anno e mezzo di
“pit stop”, i WaLLyS (Matteo Canciani e Alessio Morettin) sono pronti a irrompere nuovamente nel panorama musicale del Friuli Venezia Giulia con un suono rinnovato ma pur sempre fedele al loro riconoscibile stile.

(Foto Sabina Pat)

Chiuso il capitolo too tra two (il quinto disco in studio) i WaLLyS si sono fermati per un po’, per smontare e ricostruire le loro canzoni. Le distorsioni “zanzarose” delle chitarre
acustiche vengono oggi sostituite dai delay, i riverberi e gli overdrive di una chitarra elettrica. La grancassa cede il posto a loop ipnotici e incalzanti di batteria elettronica. Il
basso confeziona il tutto con groove mantrici. Ed ecco fatto il nuovo Pop Supersonico dei WaLLyS di oggi!
La band tornerà sul palco in occasione del Fosar festival, in programma a Villa Varda, a Brugnera (Pordenone), nella serata odierna, all’area eventi (ingresso gratuito). «Ci siamo fermati, ma non è stata una battuta d’arresto – hanno raccontato -. Forse non è nemmeno corretto parlare di “pausa di riflessione”, perché in questo periodo abbiamo messo da parte il palco per smontare e ricostruire, rivedere e ripensare; trovare nuove ispirazioni e tornare al punto da cui siamo partiti. Abbiamo lavorato “di pancia”, rivedendo e ri-arrangiando alcuni dei pezzi a cui siamo più legati, in attesa di nuove produzioni. Non sapevamo bene dove stavamo andando, ma ci siamo lasciati guidare dalla musica e ne è uscito questo nuovo Pop Supersonico che non vediamo l’ora di portare sul palco!».
L’attuale formazione dei WaLLyS (Matteo Canciani, voce, chitarra elettrica e loop; Alessio Morettin, basso) si è consolidata nel 2011, come evoluzione dell’originaria cover-band rock “The Escapees”, attiva in Friuli Venezia Giulia dal 2003. Alla base del progetto c’è la voglia di comunicare attraverso un repertorio costituito esclusivamente da brani originali in italiano
con un tipico suono alt-rock di matrice anglofona, riconoscibile in uno stile propriamente WaLLyS. Dal 2008 la band ha pubblicato sette album, felicemente accolti da pubblica e critica. Dall’anno di formazione, il gruppo ha all’attivo oltre 200 concerti in noti locali del Nord Italia (come l’Alcatraz e il Tambourine di Milano, il Giostrà di Bologna, l’Arena Alpe Adria di Lignano e Cas’Aupa di Udine, per citarne alcuni), ma ha anche aperto i concerti in qualità di supporter per artisti come Robert Miles e Io?Drama. Nei primi anni di attività i WaLLyS hanno partecipato con successo a diversi concorsi, nazionali e regionali, classificandosi nelle prime posizioni in contest quali Bologna Music Festival, Homepage Festival di Udine.

—^—

In copertina e all’interno due immagini del complesso che stasera suonerà a Brugnera.

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com