Visits: 3

PORDENONE – Ritorna Martedìpoesia, il sesto degli otto incontri che Roberto Cescon e Alessandro Canzian organizzano nella Sala Ellero della Fondazione Pordenonelegge.it per mettere in relazione al lavoro poetico le grandi questioni che attraversano il presente. Il tema dell’incontro odierno sarà la lingua: quando parliamo, il nostro respirare è modulato per esprimere i suoni, che si articolano grazie a schemi motori complessi, reclutati da varie zone del corpo, attivando anche mani, schiena, visceri, viso, altri muscoli. Nel respiro di quei suoni scorre un senso: con la lingua noi pensiamo e il pensiero è già suono nella mente, in quanto non esiste differenza tra la parola che lì si forma e quella pronunciata con emissione di fiato.
Come di consueto, l’appuntamento sarà scandito, a partire dalle 18, da tre momenti, per comporre un’unità di intenti e cercare di toccare il vissuto di ciascuno, ascoltando varie voci ed esperienze. Nel primo intervento, Rodolfo Zucco dialogherà con Roberto Cescon sulla lingua, toccata da più punti di vista: come ingresso nell’umano attraverso la relazione parentale, come “suono del pensiero” in cui si articola il nostro stare nel mondo, come suono e ritmo che si compongono in una forma poetica, come insieme di codici, imparati e dimenticati, che impariamo nel corso della vita. Nel secondo momento Gian Mario Villalta parlerà di Andrea Zanzotto e del suo rapporto con la lingua, non solo dialettale, una dimensione profonda e sorgiva del dire che precorre la lingua stessa e che ha a che fare con il nostro modo di comprendere il mondo, anche quando quel mondo, per esempio quello del lavoro dei campi e dei mestieri, si estingue. A seguire Marco Carretta, Alessandra Raffin e Marco Todoverto leggeranno i loro versi.
L’incontro è a entrata libera, fino a esaurimento posti. È suggerita la prenotazione iscrivendosi attraverso il sito pordenonelegge.it (cliccando alla voce Accedi). Info: Telefono 0434.1573100 mail segreteria@pordenonelegge.it

Il rapper Leon Faun.

VENEZIA – Con un cartellone di eventi autunnali torna la rassegna In_touch, promossa dalla Rete Biblioteche Venezia, rivolta ai giovani adulti e ai giovani lettori ma aperta, con fruizione gratuita, a tutto il pubblico. Filo rosso degli incontri programmati in ottobre sarà In_touch Parole di futuro, e si parte oggi, 3 ottobre, nella Biblioteca di Carpenedo Bissuola, alle 18, con la giovane “star” della urban music del nostro tempo, Leon Faun, interprete e autore fra i più amati protagonisti della giovane scena musicale contemporanea. “La profezia della musica: i testi per dare voce al (proprio) mondo” titola l’incontro che sarà condotto dalla giornalista Claudia Fayenz, della redazione cultura e spettacoli del Gr nazionale Rai. Leon Faun, al secolo Leon de la Vallée, ha scoperto il rap a 12 anni, del 2020 sono i successi Gaia, La follia non ha età e Occhi Lucidi, certificato disco d’oro.
Si prosegue domenica 15 ottobre, alle 18 nella Biblioteca civica Vez di Mestre, con “Podcast: il racconto on demand”, una lezione di e con Paolo Nori. Nel 2005 “podcasting” fu eletta parola dell’anno dal dizionario statunitense New Oxford. C’è voluto, da allora, un decennio abbondante perché la podcast-mania esplodesse. Lo scrittore e blogger Paolo Nori è appena uscito con il suo nuovo lavoro, “Due volte che sono morto”, prodotto a cura di Chora Media per la piattaforma Rai Play Sound. Terzo e ultimo appuntamento quello di lunedì 23 ottobre, sempre alle 18 nella Biblioteca Carpenedo Bissuola, con lo scrittore Paolo Giordano. “Tasmania, ovvero del futuro” titola l’incontro che si ispira all’ultimo romanzo di Paolo Giordano, uscito per Einaudi. L’autore ne parlerà con la giornalista Giulia Ziino della redazione cultura del Corriere della Sera, cercando di individuare chiavi di interpretazione del presente, insieme a riferimenti meno fragili e frammentari.
Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili: gli spettatori con prenotazione (facilmente cliccabile sulla piattaforma eventbrite) potranno accedere nelle sale dalle 17.30, il pubblico privo di prenotazione potrà accedere dalle 17.55, usufruendo dei posti a sedere rimasti. Dettagli sul sito https://www.comune.venezia.it/it/content/eventi-intouch A conclusione di ogni incontro è previsto il firmacopie delle autrici e autori impegnati negli eventi.

—^—

In copertina, Roberto Cescon organizzatore degli incontri di Martedìpoesia a Pordenone.

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com