Visits: 4

Sarà Cormons ad accogliere la grande apertura del 23° Festival Mondiale del Folclore Giovanile, che domani 8 luglio ravviverà con i suoi colori e con la vivacità di tre celebri gruppi stranieri – uno dei quali giunto dall’Ucraina, a lanciare un messaggio di pace nel segno dell’arte e della cultura – il Teatro comunale, a partire dalle 20.45. Le altre due formazioni ospiti arrivano dalla Grecia e dal Messico: si tratta, rispettivamente, dell’Omilos Polugyrou, dal Comune greco di Polygyros, e di BAIlaNDO por México, dallo Stato di Cohauila; l’atteso gruppo ucraino, invece, è il Radist / Joya di Vinnitsa. Ad aprire la serata sarà però la rappresentanza di “casa”, il Gruppo dei Danzerini di Lucinico, facente parte dell’Associazione Folcloristica Giovanile Regione, promotrice del Festival.
«Abbiamo superato la pandemia e oggi affrontiamo un brutto tempo di guerra, una guerra scoppiata a breve distanza da noi: il nostro spirito internazionale di amicizia e di pace, però – afferma il presidente dell’Afgr, Alessio Moretto -, ci impone di continuare sulla nostra strada. E proprio con questo spirito accogliamo quest’anno il gruppo che giunge dall’Ucraina, da quel teatro bellico che vorremmo si chiudesse al più presto. L’augurio è che il Festival Mondiale del Folclore Giovanile sia un segnale, un simbolo di fraternità, amicizia, rispetto, un modo di dire ai nostri ragazzi che un mondo migliore può e deve esistere e che saranno loro a costruirlo insieme».
Tappe successive della rassegna saranno Udine, in piazza Libertà (domenica 9 luglio, dalle 20.45), San Vito al Tagliamento (lunedì 10, nel piazzale Madonna di Rosa, alla stessa ora) e Pordenone, martedì 11, con la sfilata conclusiva dei gruppi per le vie del centro, dalle 20.

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com