Visits: 8

CIVIDALE – Dopo l’apertura dal palco “transfrontaliero” di Nova Gorica, Mittelyoung ritorna a Cividale con una seconda giornata tutta all’insegna della musica: ben due prime assolute portate in scena da compagnie under30 provenienti da Austria e Paesi Bassi. Entrambi i concerti nella chiesa di Santa Maria dei Battuti.
Si parte alle 18 con I sogni sono gli specchi notturni dell’anima, progetto di performance interdisciplinari della compagnia austriaca Trio-Bio. In una cornice musicale composta da chitarra e percussioni, si apre un viaggio onirico alla scoperta delle possibili narrazioni dei sogni e, quindi, dei desideri.
Alle 21.30, invece, sarà la volta del Lavish Trio direttamente dai Paesi Bassi, che con la prima assoluta del concerto What if…? mescoleranno composizione e improvvisazione: tramite codici QR, gli spettatori potranno condividere anonimamente le loro domande e storie su una piattaforma online. Durante il concerto, i contributi saranno proiettati nello spazio circostante, creando una rete capace di dirigere e modificare la performance stessa. Biglietti in vendita in loco un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, oppure on-line dalla pagina https://www.mittelfest.org/mittelyoung/

Trio-Bio

UDINE – Dopo Trieste “Lend me your ears”, il nuovo progetto della Compagnia Arearea, arriverà allo Spazio Make di Udine (via Daniele Manin, 6/a), oggi (alle 16, 18.30, 20), il 20 e il 21 maggio (alle 12, 16, 18.30, 20). “Lend me your ears” è un percorso di ricerca ad ampio spettro che coinvolge artiste e artisti di chiara fama e giovani generazioni con l’intento di riflettere, e generare arte, su alcune fondamentali domande del nostro presente: Che vita sappiamo immaginare nei tempi del collasso psicotico dell’Occidente? Quale effetto imprime la pandemia sulle attese di mondo? sullo psichismo sociale? sull’immaginazione di futuro?
A consentire lo sviluppo di questo progetto intenso – sostenuto dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia nell’ambito delle attività culturali di celebrazione per i 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini e MiC, e che vede come partner Trieste Contemporanea, Accademia della Follia, La Collina Soc. coop. Sociale onlus Impresa Sociale, Actis Associazione Culturale Teatro Immagine Suono; in collaborazione con Make Spazio espositivo Palazzo Manin – è stato l’incontro fra due artisti: Marta Bevilacqua, direttrice artistica, assieme a Roberto Cocconi, proprio di Arearea, e Gian Carlo Venuto, artista eclettico anche docente emerito all’Accademia di Belle Arti di Venezia, ma pure all’Albertina di Torino e di Brera, a Milano. In “Lend me your ears” la prima ha curato il progetto corporeo, il secondo, quello visivo, che farà da cornice a Radu Murarasu e Giuseppe Zagaria, i danzatori in scena. Ogni replica prevede un numero massimo di 15 spettatori, pertanto la prenotazione è consigliata scrivendo a info@arearea.it o al numero 345.7680258.

“Lend me your ears”

(Foto © 2023 Alice Durigatto)

UDINE – Gran finale per “DIMMI. Le donne raccontano” che chiuderà la sua terza edizione con l’intenso spettacolo teatrale “Sospiro d’anima”, di e con Aida Talliente (ingresso gratuito fino a esaurimento posti, prenotazione obbligatoria sul sito www.ledonneraccontano.it). L’attrice calcherà il palco dello Spazio Venezia di Udine, questa sera, alle 21. Con lei ci saranno anche David Cej alle musiche, e Luigi Biondi, alle luci. Il progetto – da un’dea di Puntozero, promosso dall’Associazione di volontariato Venezia con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – anche quest’anno ha proposto un percorso di pensiero e formazione. Attraverso diverse discipline ha cercato di stimolare un dialogo autentico tra i generi, contro ogni stereotipo e pregiudizio, mettendo al centro le donne con il loro sapere e le loro storie. A chiudere, per quest’anno, l’ideale percorso, Talliente porterà in scena la storia di Rosa Cantoni, una delle più anziane partigiane della città di Udine (classe 1913), che sarà raccontata attraverso le sue poesie, le immagini, la musica. Un canto per la libertà, un viaggio nella sua memoria.

Aida Talliente

—^—

In copertina, il Lavish Trio (Paesi Bassi) protagonista questa sera a Cividale.

 

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com