Visits: 37

di Giuseppe Longo

UDINE – Dopo le quattro serate dedicate al gospel natalizio – con tappe a Palmanova, Porcia, Gemona e Udine -, ecco gli ultimi due impegni che coroneranno il ricchissimo 2023 della Fvg Orchestra, la quale in queste occasioni sarà affidata alla guida di Romolo Gessi. Si tratta del “Galà dell’Operetta e del Musical” in programma domani, al Politeama Rossetti di Trieste, e del Concerto di Fine anno della “Elena Lipizer” che seguirà il 30 dicembre al Teatro Bratuž di Gorizia.

La conclusione del concerto a Udine.


Due appuntamenti imperdibili per la qualità e la varietà dei programmi che saranno presentati in entrambe le occasioni. Seguono, come detto, le quattro puntate di “A symphonic gospel Christmas” che hanno avuto quali applauditissimi protagonisti la Sinfonica regionale diretta da Paolo Paroni, The NuVoices Project – che festeggia i suoi primi vent’anni -, la bella voce solista di Leslie Sackey e Rudy Fantin, autore degli arrangiamenti e pianista. Un programma piacevole e coinvolgente che ha fatto il pieno in tutte le serate, a cominciare da quella al Teatro Modena di Palmanova, città dove la Fvg Orchestra ha il suo quartier generale, al Duomo di Porcia per arrivare a quello di Gemona rinato dopo il terremoto di 47 anni fa e alla serata conclusiva del Palamostre, a Udine, dove il calore del pubblico era ai massimi livelli, considerato che gli artisti del NuVoices Project sono tutti concittadini e quindi “giocavano in casa”. Si tratta, infatti, di un’ensemble vocale nato nel capoluogo friulano cinque anni fa come evoluzione della precedente formazione Fvg Gospel Choir, con la direzione artistica proprio di Rudy Fantin. In questa produzione, sviluppatasi appunto in quattro concerti di grande successo, si è sperimentata una inedita quanto apprezzata veste sinfonica coinvolgendo la Fvg Orchestra grazie agli arrangiamenti dello stesso maestro Fantin che hanno fatto gustare e applaudire una carrellata di brani di grande presa, nei quali la calda voce di Sackey ha entusiasmato il folto pubblico. Il concerto era stato preceduto dal saluto dell’avvocato Guglielmo Pelizzo, vicepresidente di Civibank – Gruppo Sparkasse, che ha confermato l’appoggio dell’Istituto di credito cividalese.

Il saluto dell’avvocato Pelizzo per Civibank.


Ma veniamo agli appuntamenti finali del 2023 di Trieste e Gorizia. Nel capoluogo giuliano, nella stupenda cornice del Rossetti, domani alle 20.30, come si diceva, è in programma il “Galà dell’Operetta e del Musical”. Nato dalla collaborazione trentennale tra l’Associazione Internazionale dell’Operetta e il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, che si identifica proprio nel Politeama, il “Galà” è uno degli appuntamenti più seguiti nell’ultima settimana dell’anno. «Il concerto 2023 – informa una breve nota – ripercorrerà i momenti salienti dell’estate appena trascorsa che ha visto, dopo due edizioni di TriesteOperettaFestival, rinascere il famoso Festival dedicato alla piccola lirica, grazie alla collaborazione con il Teatro Verdi e lo Stabile, sotto l’egida del Comune di Trieste e con la regia appassionata di Andrea Binetti. Delle operette estive “La Vedova allegra”, “Il Paese dei Campanelli” e “La Danza delle Libellule” si potranno ascoltare i brani e le musiche più amate, ma non mancherà un omaggio alla Disney di cui sono celebrati i cento anni dalla fondazione. In omaggio a Leo Fall – compositore che celebrò Maria Teresa d’Austria – si eseguiranno brani dall’operetta “Die Kaiserin” proprio nell’anno di posa del tallero a Trieste in memoria della grande imperatrice». La bacchetta, come detto, sarà affidata al maestro Gessi che, con la Fvg Orchestra, dirigerà un cast di cantanti famosi e amati dal pubblico dell’operetta e del musical, che saranno affiancati da importanti voci nuove. Ospiti speciali della serata al Rossetti gli artisti che si saranno aggiudicati il Premio Internazionale dell’Operetta e il Premio Nazionale Sandro Massimini. Musiche di: Johann Schrammel, Emmerich Kálmán, Franz Lehár, Carlo Lombardo, Johann Strauss Jr, Leroy Anderson, George Gershwin, Eduardo Di Capua, Frank Wildhorn, Jevgenij Doga, Claude Françoise, Jacques Revaux, Jule Styne e Alan Menken.
Il 30 dicembre, invece, l’appuntamento con la Sinfonica regionale sarà, come detto, a Gorizia con la serata che concluderà la stagione concertistica 2023 “Elena Lipizer”. L’appuntamento è alle 20.30 al Teatro Bratuž. Violino solista Ruslan Taslan (Kazakistan), primo premio nel 2022 al 41° Premio Rodolfo Lipizer. Soprano Giulia Della Peruta. Molto interessante, festoso e coinvolgente il programma che annuncia musiche di Bizet, Lalo, Ravel, Zeller, Mozart, Offenbach e ovviamente degli Strauss, immancabili a Capodanno.

—^—

In copertina, Leslie Sackey, Paolo Paroni e Rudy Fantin raccolgono gli applausi del Palamostre.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com