Visits: 6

Grave lutto in Friuli Venezia Giulia per la prematura scomparsa di Angela Mormile Fedrigo, una delle figure più rappresentative della cultura, della scuola e del giornalismo della nostra regione. Il Circolo della Stampa di Pordenone esprime, attraverso il suo presidente Pietro Angelillo, intenso cordoglio per la morte della giornalista pubblicista e componente del proprio consiglio direttivo, personaggio noto e amato per la sua molteplice intensa attività culturale e sociale. Angela ha cessato di vivere nella serata di ieri, a 72 anni di età, dopo essere stata colpita, la scorsa settimana, da una forma grave di emorragia cerebrale. Lascia il marito, Roberto Fedrigo, già funzionario di Banca e past president del Lions club di Pordenone. La sua  scomparsa lascia grande rimpianto e cordoglio. Il funerale sarà celebrato nella Chiesa del Beato Odorico, in viale della Libertà, a Pordenone, sabato 15 luglio, alle ore 10.30.
Personaggio eclettico e di grande spessore umano e morale, Angela Mormile Fedrigo aveva anche dedicato oltre 40 anni all’insegnamento negli istituti scolastici superiori: dal Vendramini di Pordenone al liceo vescovile Angelo Custode di Rovigo, dalle Magistrali di Sacile al liceo classico Leo-Major di Pordenone e al liceo scientifico di Maniago, dal liceo scientifico Grigoletti al Don Bosco di Pordenone. Generazioni di studenti, di colleghi e di genitori l’hanno amata e stimata per le sue non comuni doti professionali e umane, oltre che per la sua ampia cultura. Fin dagli studi superiori compiuti a Pordenone e quelli universitari a Padova, si era distinta per intelligenza, volontà e umanità. Si era laureata in lettere antiche, con il massimo dei voti e la lode ed era entrata subito, come docente, nel mondo della scuola.
Nata a San Daniele del Friuli, aveva vissuto con la famiglia a Cervignano, a Pordenone, a Rovigo e infine, definitivamente ancora a Pordenone, seguendo l’attività del padre, stimato dirigente dell’allora Ufficio delle imposte dirette. Nell’amata città del Noncello, dove si era sposata con Roberto Fedrigo, aveva profuso il suo impegno maggiore, affermandosi anche nel Circolo della Stampa, nel Panathlon club, nella Fidapa, nell’Accademia italiana della cucina, nel Circolo della cultura e delle arti, per nominare le associazioni più note. Tra le sue attività, la partecipazione al primo Circolo di lettura di Pordenone con sede a Villa Ottoboni, fondato dal notaio Simone Gerardi e da Luciano Tassan, docente di istituti superiori e sindaco di Aviano. Importante per qualità, anche l’attività nel Circolo della cultura e del bello di Sacile.
Tra le grandi passioni Angela Mormile Fedrigo, il canto corale e la recitazione. Aveva incominciato come voce del Coro polifonico Città di Pordenone. Poi aveva promosso il Coro studentesco Sing’in Pordenone e l’Emsemble vocale Fidapa. Contemporaneamente coltivava la recitazione di testi letterari e la poesia, di cui lascia una breve raccolta e tanti inediti che si proponeva di pubblicare nel momento in cui avesse posto termine alla sua severa autocritica. Numerosi i suoi saggi giornalistici culturali. Molte le sue partecipazioni a giurie di concorsi culturali per giovani, particolarmente studenti. Aveva fatto parte anche della giuria del concorso giornalistico nazionale “Premio Simona Cigana” del Circolo della stampa di Pordenone.

—^—

In copertina, la professoressa Angela Mormile Fedrigo scomparsa a 72 anni.

, , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com